Pizzata di Natale per il gruppo di volontari a sostegno dei disabili

Il gruppo nato nel progetto "Noi ci siamo" oggi segue 15 ragazzi con disabilità, all'interno del progetto "Noi ci siamo" del Welfare cittadino

Gruppo disabilità Tradate

Domenica 11 dicembre i ragazzi del progetto “Noi ci siamo” finanziato dal comune di Tradate e realizzato con la collaborazione dell’associazione L’Arca, si sono ritrovati alla pizzeria Diana con genitori e volontari. «Lo scorso anno ci aveva fatto compagnia l’Assessore ai Servizi Sociali – spiegano dal gruppo -. Quest’anno abbiamo avuto come ospite il sindaco Laura Cavalotti che ha chiaccherato a lungo con i genitori presenti mostrando grande disponibilità verso le problematiche legate alla disabilità. Ricordiamo che questa iniziativa organizza le domeniche di sollievo mensili e si rivolge ai bambini disabili ed alle loro famiglie. Permette a queste ultime di poter prendere un attimo di respiro dalla cura del figlio che viene affidato al gruppo che organizza uscite a carattere ludico:giochi nelle palestre cinema merende passeggiate».

Il gruppo ormai consolidato conta 15 bambini ed altrettanti volontari. «Questo momento con i genitori è uno dei punti “forti” del progetto “Noi ci siamo” che mira a creare anche un gruppo stabile tra loro – aggiungono i volontari -. Questo permette la condivisione dei problemi grandi e piccoli che si incontrano quotidianamente nel proprio percorso e che questi genitori vivono quasi sempre nel silenzio. Un momento di condivisione questa pizzata divenuta l’ appuntamento di Natale. Dopo è arrivato Babbo Natale che aiutato da Mamma Natale ha come sempre stupito i bambini. Caramelle torte panettoni e regali e la festa è servita. Gli organizzatori desiderano ringraziare tutti i volontari che con la loro presenza costante e vivace rendono possibili queste domeniche di sollievo che aiutano bambini ed adulti».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 15 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore