Pm10: tredici giorni oltre i limiti

Una situazione che non prospetta cambiamenti positivi nei prossimi giorni visto che le previsioni meteo continuano a dare bel tempo

smog

Per un altro giorno le centraline della rete di monitoraggio della qualità dell’aria di ARPA Lombardia hanno registrato valori di pm10 superiori ai 50 microgrammi per metro cubo.

La prima soglia di attivazione del “Protocollo per l’attuazione di misure temporanee per il miglioramento della qualità dell’aria” è stata superata per 13 giorni consecutivi nella provincia di Brescia, per 12 in quella di Cremona, 10 nelle province di Bergamo, Lodi, Milano, Monza e Brianza, Pavia, 2 in quella di Mantova, 1 nelle province di Como, Lecco e Varese.

La seconda soglia del protocollo – riferita a 70 µg/m3 – è stata invece superata per 9 giorni consecutivi in provincia di Monza e Brianza e, per il primo giorno, in quella di Como.

Ecco nel dettaglio le rilevazioni di pm10 (calcolato in microgrammi per metro cubo) nelle 5 stazioni di rilevazione della provincia di Varese collocate a Varese, Ferno, Gallarate, Saronno e Busto Arsizio.

Una situazione che non prospetta cambiamenti positivi nei prossimi giorni visto che le previsioni meteo continuano a dare bel tempo. Una condizione che non favorisce di certo la dispersione degli inquinanti nell’aria e che potrebbe far crescere ulteriormente i valori rilevati.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 13 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore