Robur et Fides, grande successo per il torneo minibasket

I varesini, oltre ad accogliere più di 200 bambini, hanno anche conquistato il primo posto

torneo minibasket robur et fides

Si è concluso domenica 11 dicembre la seconda edizione del torneo di minibasket organizzato dalla Robur Et Fides. Sono stati i piccoli atleti di casa a conquistare il torneo battendo in finale Cantù.

Oltre 200 i bambini che hanno preso parte a questa bella manifestazione sportiva e tanti sono stati i premi assegnati nel gran finale da Andrea Meneghin e l’assessore allo sport del comune di Varese Dino De Simone.

Il premio fair play, intitolato a Piero Mangiarini, è stato vinto da Pietro Moscatelli di Cantù per aver fermato il gioco e aiutato un avversario ad alzarsi. Il riconoscimento come miglior istruttore, intitolato ad Aldo Monti, è andato invece a Guillermo Austin, istruttore di Trento, per il comportamento esemplare tenuto in panchina

Ecco i piccoli della Robur che hanno alzato la coppa per il primo posto: Claudio Carità, Filippo Remonti, Mattia Santinon, Andrea Lacchin, Tommaso Fedeli, Federico Cosma, Kleivin Dykaj, Giovanni Brega, Lorenzo Brega, Tommaso Rotoni, Andrea Motta, Assui Elisee, Simone Decortes.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore