Un corso per imparare ad andare per monti con le ciaspole

Lo propone il Cai, tra gennaio e febbraio, con lezioni teoriche e prove pratiche

ciaspole

In attesa che la neve scenda copiosa e renda le montagne bianche e incantate, il gruppo di Escursionismo della sezione Cai di Gallarate, dopo il grande successo dello scorso anno,organizza il 2° corso di avvicinamento alla montagna “Neve e Ciaspole”.

Proprio la grande diffusione d’uso di questa attrezzatura per camminare sulla neve, ha fatto sì che il C.A.I., da sempre impegnato sul versante della tutela della cultura della montagna e della sicurezza dei suoi frequentatori, proponesse questi corsi per far conoscere il corretto uso delle Ciaspole ed in particolare degli ambienti ricoperti dalla neve che possono anche nascondere pericoli ed insidie come le valanghe; quindi tantissimo divertimento ma anche quanto più sicuro possibile.

Durante il corso, che si sviluppa in tre semplici lezioni teoriche in aula e due uscite in ambiente, verranno insegnati, dal Direttore del corso Gianluigi Sironi (ANE – INV) e Moreno Carù (A.E. – EAI) e da un validissimo gruppo di collaboratori, i rudimenti dell’orientamento e della lettura del territorio in ambiente innevato, della nivologia e valanghe nonché l’uso dell’ARTVA per l’autosoccorso in valanga.

Questo il calendario del corso:
Lezioni teoriche: 19, 26 Gennaio e 9 Febbraio(si terranno presso la sede della sezione CAI di Gallarate in Via Olona 37) – Uscite in ambiente: 29 Gennaio all’ Alpe Devero e 12 Febbraio Rifugio Miryam Val Formazza con eventuale recupero previsto per il 26 Febbraio (salvo variazioni per le condizioni di innevamento)

Per informazioni Tel. 0331797564 – 3388083934 oppure info@caigallarate.it oppure in sede ogni Martedì o Venerdì dopo le ore 21:0

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore