Voleva suicidarsi, il carabiniere lo convince a desistere per telefono

Telefonata salvavita per un 60enne che aveva contattato il 112 in preda ad un forte stato di agitazione, minacciando il suicidio. La chiacchierata con il militare lo ha convinto a ripensarci

smartphone telefono

Quando una chiacchierata al telefono salva la vita. Nella tarda serata di ieri (lunedì) un 60enne di Busto Arsizio, in forte stato di agitazione, ha contattato il numero unico per l’emergenza 112 che ha girato la telefonata al la centrale operativa della compagnia dei Carabinieri di Busto Arsizio, riferendo di avere intenzione togliersi la vita.

L’operatore della centrale, pertanto, ha mostrato eccellenti capacità professionali e doti di gestione di situazioni di criticità, riuscendo ad intraprendere con l’uomo una prolungata conversazione telefonica, durata circa 15 minuti.

Al termine del dialogo è riuscito  non solo a far  desistere l’interlocutore dal proprio intento, ma anche a convincerlo a recarsi presso la stessa caserma dei Carabinieri dove l’uomo è stato assistito dagli stessi carabinieri in servizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore