Non ci sono soldi per le potature, interviene la Protezione Civile degli Alpini

Domenica 9 aprile si svolgerà la Giornata del Verde Pulito alla quale prenderanno parte anche 60 membri della Protezione Civile degli Alpini che poteranno 900 piante sui viale alberati cittadini

alberto riva franco montalto carlo adale alpini protezione civile

Dopo il rinvio della settimana scorsa a causa del maltempo, domenica 9 aprile si svolgerà regolarmente la Giornata del verde pulito, una giornata dedicata alla pulizia di via Volterra. Ma non solo, infatti nella giornata di domenica si terrà anche una maxi-esercitazione della Protezione Civile degli Alpini che in mezza giornata poteranno ben 900 alberi (tigli, querce e pruni) sui viali Cadorna, Diaz, Duca d’Aosta e Repubblica.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina dall’assessore ai Lavori Pubblici Alberto Riva, anche lui alpino, che non ha mancato di sottolineare il grande regalo che gli Alpini faranno alla città, consentendo un risparmio di migliaia e migliaia di euro sulla potatura delle piante: «Non ci sono soldi per le potature e questa iniziativa ci aiuta moltissimo – ha ammesso lo stesso Riva ringraziando i “fratelli” alpini – saranno una sessantina e metteranno in campo la loro grande professionalità e mezzi all’avanguardia. Da parte mia mi metterò ai fornelli con gli altri dell’Ana e con il presidente Franco Montalto per preparare polenta e bruscitti».

Carlo Adale, vicecoordinatore della sezione varesina dell’ANA, ha spiegato che l’operazione sarà non solo un’occasione per fare pulizia sulle chiome degli alberi, come si fa ad esempio in Liguria per creare le linee tagliafuoco che evitano la propagazione degli incendi, ma anche un utile momento di esercitazione per le squadre antincendio e i gruppi dei radiofonisti.

Obiettivo principale di questa iniziativa è sensibilizzare l’opinione pubblica, promuovere e diffondere l’importanza del rispetto e della salvaguardia dell’ambiente attraverso la collaborazione di tutti. I volontari che vorranno offrire il proprio contributo sono invitati ad indossare calzature adeguate e munirsi di guanti protettivi. Altri materiali saranno forniti ad inizio attività. Il ritrovo è previsto per le ore 8.30, le attività inizieranno alle ore 9.00 e termineranno alle 13.00 circa. Sempre Riva non ha mancato di lanciare un appello ai cittadini e ai consiglieri comunali: «Purtroppo in molti la domenica preferiscono riposare e per ora abbiamo ricevuto la disponibilità di una 30ina di cittadini – ha detto l’assessore che poi si rivolge ai consiglieri comunali – spero di vederne molti all’opera domenica prossima».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mark65

    Sempre senza soldi il comune di Busto, Invece di buttarli in scemenze come il Baf o il teatro Sociale si usino per queste cose senza ricorrere all’elemosina dei cittadini magari assessore e sindaco che hanno un lavoro rinuncino allo stipendio dal momento che in consiglio e in campagna elettorale continuano a dire lo faccio per la mia busto stiamo ancora aspettando le ripiantumazioni delle piante tagliate in precedenza magna magna come sempre

  2. Scritto da Felice

    Possibile che a seguito di questo articolo non ci siano soldi?

    http://www.varesenews.it/2017/01/multe-non-pagate-il-comune-decide-di-rottamarle/590880/

    Busto è una città ridicola gestita da dilettanti.

Segnala Errore