L’integrazione dei disabili attraverso lo sport, Crazy for Football al Sociale

Il documentario che ha vinto il David di Donatello 2017 sarà proiettato nel teatro di piazza Plebiscito. In sala il regista Volfango De Biasi e la produtrice

crazy for football locandina

Questa sera, martedì 2 maggio alle 21 al teatro Sociale sarà proiettato il documentario “Crazy for football” di Volfango De Biasi. La serata è promossa dalla senatrice bustocca Laura Bignami del Movimento Per ed è patrocinata dal Comune di Busto Arsizio.

Il regista sarà presente alla serata, insieme alla produttrice Carolina Terzi, al presidente dell’Associazione italiana di psichiatria sociale Santo Rullo, al direttore generale della Lega di Serie A Marco Brunelli.

Il documentario, che ha vinto il David di Donatello 2017, racconta la formazione della squadra nazionale composta da pazienti psichiatrici che ha partecipato in maglia azzurra ai campionati mondiali del Giappone e mostra come il calcio e lo sport aiutino l’integrazione e il miglioramento delle possibilità di vita dei ragazzi disabili, oltre a mandare naturalmente un messaggio di speranza. Una storia emozionante, che coinvolge e commuove.
Ingresso libero e gratuito.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.