Bike Tour della Fondazione Piatti: 100 chilometri di solidarietà

Sabato 8 luglio un gruppo di cicloamatori toccherà le sei sedi della Onlus; il ricavato al progetto "Salvacuore"

fondazione renato piatti bike tour

Sabato 8 luglio alle ore 8:30, presso La Nuova Brunella di via Francesco Crispi a Varese, prenderà il via la 3° edizione del “Fondazione Piatti Bike Tour”, un evento non competitivo dedicato a tutti i cicloamatori, organizzato dalla Fondazione Renato Piatti onlus in collaborazione con la Società Ciclistica Alfredo Binda.

Nel corso della giornata si percorreranno un centinaio di chilometri su un percorso disegnato per collegare i sei centri di Fondazione Piatti presenti in provincia di Varese. La prima tappa di giornata sarà il Centro Riabilitativo Semiresidenziale di Besozzo; da lì ci si sposterà al Centro Residenziale di Sesto Calende, per poi passare al Centro Socio Sanitario di Busto Arsizio. Dopodiché si tornerà a Varese, al Centro Diurno di Bobbiate, prima di salire al Centro Residenziale di San Fermo. La tappa conclusiva sarà l’arrivo al Centro per adolescenti di Fogliaro. Gli ospiti di ogni centro, insieme ai volontari e agli operatori, accoglieranno con grandi feste i partecipanti, alleviando le loro fatiche con bevande e stuzzichini.

Secondo Michele Imperiali, direttore generale della Fondazione Piatti, «Partecipare al Bike Tour vuol dire affrontare una duplice sfida; dentro alla sfida sportiva, che vuol dire tornare a casa con il maggior numero di centri visitati e di chilometri percorsi, l’occasione di vivere una intensa sfida esistenziale data dall’incontro con persone e luoghi non comuni. Un’esperienza unica nel suo genere che unisce al piacere di pedalare, le emozioni di far parte della “Comunità che cura”. Nella fattispecie i ciclisti partecipanti saranno degli “ambasciatori dell’inclusione sociale”».

Possono partecipare al Bike Tour 2017 tutti i maggiorenni dotati rigorosamente di casco e di una bicicletta sicura; è richiesto un minimo di allenamento e l’assoluto rispetto delle norme e del codice della strada.
Per iscriversi è sufficiente registrarsi al sito www.trevallivaresine.com e versare la quota di partecipazione di 10 euro al momento della partenza, ricevendo in regalo il cappellino da ciclista del “Fondazione Piatti Bike Team”. Tutto il ricavato verrà devoluto in beneficenza dalla “Binda” al progetto “Salvacuore”, per formare il maggior numero di operatori all’utilizzo dei defibrillatori semi-automatici di ci cui sono dotati molti centri della Fondazione Renato Piatti.

di
Pubblicato il 23 Giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore