Cine Bici Festival: il ciclismo su pellicola ai Giardini Estensi

La proposta di Cortisonici tra il 19 e il 24 giugno. Tra le proiezioni anche "To the Fore", film di Hong Kong che celebra la Tre Valli

cine bici festival 2017

Per la prima volta a Varese, sul grande schermo, si vedrà la Tre Valli Varesine. Ovviamente non ci riferiamo alle vicende della corsa che ogni estate infiamma il tifo di migliaia di persone, ma della sua trasposizione cinematografica. Tempo fa proprio VareseNews raccontò in anteprima il successo di “To the Fore”, il film di Dante Lam prodotto a Hong Kong, nel quale la corsa di casa nostra è stata il palcoscenico per costruire una storia a sfondo ciclistico. (QUI l’articolo)

Proprio la proiezione di “To the Fore” è uno dei piatti forti di Cine Bici Festival, manifestazione che colorerà per quattro serate i Giardini Estensi grazie all’organizzazione di Cortisonici e al progetto “Belvedere a Varese città giardino” sostenuto dal Comune e promosso tramite l’iniziativa della Regione intitolata “L’anno del turismo lombardo e le capitali d’arte”.

Cine Bici Festival prende spunto, ovviamente, dal profondo rapporto che c’è tra Varese, il suo territorio e la disciplina delle due ruote. La città ha organizzato due edizioni dei Mondiali (1951, 2008) e una terza non venne disputata per motivi bellici, ha ospitato le gare su pista iridate del ’71, vanta una lunga schiera di campioni, tecnici e addetti ai lavori oltre alla classica Tre Valli che è uno degli appuntamenti imperdibili della bella stagione.

cine bici festival 2017

Una varietà di aspetti che si riflette anche nel festival, in programma tra il 19 e il 22 giugno (con un’appendice il 24) dove, oltre alla già citata proiezione di “To the Fore” ci sono una serie di altri eventi, l’uno diverso dall’altro. La serata inaugurale di lunedì 19, oltre al taglio del nastro e alla cena di Fiab Ciclocittà, sarà caratterizzata dalle immagini del documentario “Una domenica all’inferno”, racconto per immagini della Parigi-Roubaix del 1976, realizzato dal regista Jorgen Leth (nella foto un’immagine del filmato).
Martedì 20 arriverà a Varese il giornalista Leo Turrini, autore del libro “Il Pirata e il Cowboy. Pantani e Armstrong”: alla sua presentazione seguirà la proiezione di “The Armstrong Lie”, documentario del premio Oscar Alex Gibney che racconta la vicenda doping del corridore texano.

Mercoledì 21 la serata dedicata alla Tre Valli Varesine: sul palco il presidente della “Binda”, Renzo Oldani, sul grande schermo la pellicola – anteprima per l’Italia – di Hong Kong che ha portato le immagini di Varese e Luino nei cinema d’Oriente.
Giovedì 22 – spazio alla musica con il Francesco Piu Duo, un concerto blues-funky per cui l’energia necessaria viene prodotta… pedalando.
Il festival si concluderà sabato 24 giugno con una presentazione – questa volta in piazza del Podestà – dell’ultimo volume di Gianni Spartà, giornalista varesino e grande appassionato di bicicletta. Il libro, “Dimmi perché parti” vanta una prefazione firmata da Vincenzo Nibali.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 05 giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore