Una riflessione sulla Busto del presente e del futuro con l’Officina delle Idee

L'associazione lanciata dall'ex-sindaco Farioli organizza i primi appuntamenti culturali nello spazio di via Solferino, all'interno della Residenza del Conte. Primo ospite: l'architetto Augusto Spada

Residenza del conte Busto Arsizio via Solferino

Le riflessioni di Augusto Spada, architetto e storico, moderate dall’ex-sindaco Gigi Farioli, accompagneranno i bustocchi alla scoperta di un nuovo pezzo di centro storico che sta tornando alla città.

Venerdì 9 giugno, dalle 18, lo spazio eventi “La città in cantiere” all’interno della Residenza del Conte di via Solferino, ospiterà un dibattito aperto anche al pubblico dedicato al presente e al futuro di Busto Arsizio.

Così presenta l’iniziativa Farioli, impegnato ormai in maniera costante con l’Officina delle Idee, lanciata pochi mesi fa: «Nel cinquecentesimo del Santuario di Santa Maria, rinasce e torna alla luce il centro storico di Busto Arsizio, e nel contempo la città si interroga sul presente e sul futuro. Ma si sa, il miglior futuro ha un cuore antico, perciò occorre riflettere uscendo dagli spot estemporanei, occorre avere una visione complessiva e consapevole. Per questo grazie alla regia illuminata e intelligente di uno storico amante della città, l’architetto Augusto Spada, l’Officina delle idee venerdì 9 giugno alle 18 offre l’opportunità di una serata di riflessione per tutti, amministratori. commercianti, cittadini uomini di cultura».

Il secondo appuntamento con l’Officina è previsto per martedì 13 giugno alle 18 “Il coraggio di una sfida controcorrente” – presentazione della casa editrice De Piante Editore con Angelo L. Crespi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore