Il sottosegretario ai trasporti in visita alla stazione

A Umberto Del Basso De Caro esplicitato il problema del sottopasso di via Morelli

Avarie

Nel pomeriggio di ieri, lunedì 24 Luglio, il Sottosegretario di Stato a Infrastrutture eTrasporti, On. Umberto Del Basso De Caro ha visitato la zona della stazione Trenord di Castellanza.

Il Sottosegretario – invitato dal Sindaco della Città di Castellanza, arch. Mirella Cerini, e accompagnato dall’On. Maria Chiara Gadda – ha incontrato gli Amministratori castellanzesi in rappresentanza anche dei colleghi di Busto Arsizio, alla stazione Trenord cittadina in via Morelli dimostrando sensibilità e attenzione ai problemi degli enti locali e del territorio.

L’incontro è stato l’occasione per portare a conoscenza dell’On. Del Basso De Caro alcuni tra i problemi più spinosi legati alla stazione ferroviaria cittadina.

In particolare il problema legato al sottopasso di via Morelli realizzato con la nuova stazione di Castellanza che collega Busto a Castellanza ma che non è stato mai aperto alle auto.

Alcuni giorni fa nel corso di una conferenza stampa congiunta il Sindaco di Castellanza Cerini e l’Assessore del Comune di Busto Arsizio Riva avevano chiesto alla Regione di attivarsi per una pronta apertura del sottopasso.

Il Sottosegretario a Infrastrutture e Trasporti ha preso buona nota delle richieste degli Amministratori locali e si è impegnato a fissare a breve un incontro a Roma per chiarire la situazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 luglio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore