Clericò confessa l’omicidio di Marilena Re: “Ho fatto tutto da solo”

L'indagato non ha tuttavia chiarito il movente dell’omicidio ed il motivo per il quale la donna lo avrebbe seguito sulla propria autovettura quella mattina. Gli inquirenti continuano ad indagare sul contributo di eventuali complici

omicidio marilena re

Nella giornata di ieri, 18 settembre, il 64enne di Garbagnate Milanese Vito Clericò indagato per l’omicidio di Marilena Rosa Re, ha fornito al Pubblico Ministero ed ai Carabinieri di Varese e Busto Arsizio nuovi particolari sulla vicenda che lo vede coinvolto.

L’uomo, che dall’11 settembre scorso – data in cui è stato sottoposto a fermo del Pubblico Ministero – è detenuto presso la Casa Circondariale di Busto Arsizio, ha chiesto di essere interrogato dall’Autorità Giudiziaria per fornire – alla presenza del proprio difensore di fiducia – una nuova versione dei fatti.

Clericò ha rivelato che la mattina del 30 luglio avrebbe ucciso Marilena Re da solo, utilizzando alcuni utensili in corso di individuazione; con gli stessi avrebbe poi decapitato la vittima. Questa nuova versione cambia le sue precedenti dichiarazioni. Il 64enne di Garbagnate, infatti, nel precedente interrogatori  aveva dichiarato che sarebbe stata un’altra persona ad uccidere la ragazza.

Anche in queste nuove dichiarazioni, tuttavia, Clericò non ha chiarito il movente dell’omicidio ed il motivo per il quale la donna lo avrebbe seguito sulla propria autovettura quella mattina. Sulla base delle dichiarazioni dell’indagato gli inquirenti stanno compiendo approfonditi accertamenti anche sul contributo di eventuali complici.

Intanto, nella giornata di mercoledì 19 settembre, il personale specializzato dei Carabinieri del R.I.S. di Parma si recherà presso le abitazioni dell’indagato e di Marilena Re, dove eseguirà un attento sopralluogo finalizzato a reperire ulteriori indizi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Settembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.