Quasi tremila persone alla mostra “Le mani che muovono i sogni”

È stata un successo l'esposizione ospitata a Campo Novo e dedicata ai quasi quarant’'anni di lavoro del Teatro dei Burattini di Varese

fattoria chicco betty colombo burattini

Si è conclusa domenica 27 Agosto l’’esposizione “Le Mani che Muovono i Sogni” organizzata dal Teatro dei Burattini di Varese, da Arteatro e dalla Location Camponovo del Sacro Monte che ha ospitato la mostra e tutte le attività ad essa collegate.

Con grande soddisfazione degli organizzatori, più di 2900 persone hanno visitato la mostra ed apprezzato i quasi quarant’’anni di lavoro del Teatro dei Burattini di Varese.

Sono stati esposti burattini, baracche e teatrini, scenografie, figure teatrali che hanno raccontato alcuni spettacoli prodotti dalla compagnia dal 1978 al 2017.

Dal teatro tradizionale dei burattini con le teste di legno ai micro teatri da tavolo fatti di carta e di cartone, il percorso artistico e lo sviluppo del cammino creativo del Teatro dei Burattini di Varese, hanno incantato sia gli adulti sia i numerosi bambini saliti a piedi, in auto e spesso in funicolare sino al Sacro Monte.

Un grande contributo alla buona riuscita qualitativa della mostra è stata la possibilità di creare istallazioni molto suggestive grazie ai luoghi della Location Camponovo che hanno permesso di dare vita ad un binomio, materiali – luogo, magico e fortemente evocativo dei “SOGNI” che si sono potuti “MUOVERE” in un luogo veramente unico e di valore coerente col sito UNESCO di Santa Maria del Monte.

Molti spettatori hanno assistito agli spettacoli presentati da Betty Colombo presso il salone della Location Camponovo durante le tre settimane di attività.

Con questa esposizione il Teatro dei Burattini di Varese ha mostrato solo il 25% dei materiali del proprio patrimonio quarantennale dando comunque un’idea della qualità del proprio fondo artistico che potrebbe trovare casa nella città di Varese grazie ad un nuovo progetto artistico-culturale condiviso con il Comune di Varese: “La Casa dei Burattini in Città” a Varese.

“Le mani che muovono i sogni” è un progetto che, con le sue attività espositive, di spettacolo e di animazione laboratoriale, dal 5 al 27 Agosto 2017, è stato prodotto interamente dal Teatro dei Burattini di Varese e dalla Location Camponovo del Sacro Monte di Varese.

«Questa esperienza agostana al Sacro Monte è stata interessante anche perché ci ha permesso di conoscere meglio le persone che abitano e che lavorano al Sacro Monte – ha commentato l’organizzatore Chicco Colombo – Abbiamo avuto contatti con il turismo che visita questo incantevole luogo e ci siamo fatti un’idea di quante cose si potrebbero fare per rendere questo sito ancora più accogliente e importante sia per i residenti sia per i turisti. Speriamo che ciò che abbiamo fatto in questo mese sia servito a creare fiducia nei nostri confronti per poter in futuro fare altri percorsi sempre nel bene del nostro territorio e delle persone che ci vivono».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Settembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.