Legnano non dimentica il sacrificio di Bruno Gulotta, teatro pieno con Max Pisu

La città ha risposto in massa all'evento organizzato dal comico legnanese che ha chiamato a raccolta molti amici artisti per una serata in favore della famiglia del giovane morto nell'attentato di Barcellona

Bruno Gulotta

«Legnano ha dimostrato tutta la sua solidarietà nei confronti di un suo concittadino e la sua famiglia. La serata di ieri è stata la prova che la nostra è una comunità sensibile, capace di smuovere le coscienze, di dedicarsi al prossimo, di essere vicina a chi ne ha bisogno. Desidero ringraziare Max Pisu, e tutti gli artisti che sono venuti a Legnano, per questa magnifica serata. Una serata di allegria, certo, ma anche di memoria che non deve farci dimenticare perché ci siamo ritrovati così in tanti al Teatro Galleria, e che deve ricordarci i fondamentali valori di democrazia e libertà che contraddistinguono la nostra società».

Con queste parole il sindaco di Legnano Gianbattista Fratus ha salutato l’evento che si è svolto ieri sera, martedì, nel teatro legnanese. La serata, organizzata da Max Pisu in memoria di Bruno Gulotta, vittima dell’attentato di Barcellona, ha visto la partecipazione di molti artisti tra i quali Mario Biondi, Ale e Franz, Ron e molti altri che hanno intrattenuto i presenti con musica, sketch comici e momenti di riflessione su quanto accaduto al povero ragazzo che ha lasciato la sua giovane famiglia.

Il ricavato è stato donato proprio alla moglie Martina e ai due piccoli figli, tutti presenti per ricordare quel marito e padre eroe che li ha salvati dalla follia omicida dell’estremismo islamico piombato su di loro in una giornata di vacanza sulla rambla.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.