Molinari e Palazzolo si riabilitano con il gol

Dopo una prova poco brillante, i due biancorossi si riscattano nel finale. Piace Fratus, Ferri ancora in difficoltà

hernan rodolfo molinari

FRIGIONE 6 – Di incoraggiamento: sui gol e sul palo poteva farci poco, non dà l’impressione di grande sicurezza ma si rinsalda con un paio di uscite a terra non così scontate. Dai.

FRATUS 7 – Nella recente, ma lunga, tradizione dei terzini destri del Varese, si sta pian piano inserendo anche il ragazzo con il numero 73 sulle spalle, abile ad acciuffare l’1-1 di rapina e a spingere in fascia, prima ancora che a coprire la sua zona in difesa.

FERRI 5 – Se i centravanti cercano il gol per sbloccarsi, i centrali hanno bisogno di una gara pulita per ritrovare serenità. E a Bra, per Ferri, la gara non è pulita perché sulla rete di Rossi il capitano resta inchiodato a terra.

RUDI 6,5 – In più di un’occasione esce con i tempi e i modi giusti da una situazione complicata. Semplice (all’apparenza) ed efficace.

ARCA 5,5 – Sul primo gol Salamon passa dalla sua parte e lo sorprende. Partita non semplice: fa alcune cose buone ma le affianca ad errori, a un cartellino giallo e a un fallo successivo che poteva costare carissimo.
(Zazzi 5,5 – Ci mette garra – fin troppa: anche lui rischia il rosso – ma sbaglia diverse cose, sia nella scelta sia nell’esecuzione).

PALAZZOLO 6,5 – Non è il solito Palazzolo che abbiamo ammirato in questi due mesi: “buca” l’uscita su Gasbarroni in occasione dell’1-0, sfarfalla in diverse altre circostanze. Ma alla fine, dentro all’area avversaria, trova ancora una volta il modo di graffiare. E le sue unghie fanno male al Bra.

MONACIZZO 6,5 – Uno dei pochi che nel primo tempo non arretra e gioca alla pari contro gli avversari. Poi cala un po’ quando i compagni crescono, ma è sempre un bel valore aggiunto.

BATTISTELLO 5,5 – Prova da “vorrei ma non posso”: si fa trovare spesso nel posto giusto ma non sfrutta le occasioni che contribuisce a creare. Sempre un po’ macchinoso.
(Careccia 6 – Entra e lotta nel modo giusto)

ROLANDO 7 – Forse è il biancorosso più continuo nell’arco dei 90′: vivace all’inizio, cerca il gol nel primo tempo, propizia il 2-2 con un tiro da fuori, cambia posizione in campo e trova sempre il modo di farsi notare.

MOLINARI 6 – Il 4,5 sembra già scritto al 45′ della ripresa (mezzo punto per la punizione da cui nasce la rete di Fratus). E invece, ecco il jolly che non ti aspetti: trova lo scatto, il controllo e la freddezza per l’ultima stoccata che vale la vittoria.
(Lercara s.v.)

REPOSSI 6,5 – Primo tempo da polveri bagnate: ci prova, ma non ci riesce. Poi però, più di nervi che di tattica, dopo l’intervallo riparte di slancio e permette al Varese di trovare qualche certezza in più. Poi confeziona anche l’azione che porta al gol-sorpasso-vittoria.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 28 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore