Quantcast

Tra fotografia, cambiamenti e innovazione. Torna il “Dia Sotto Le Stelle”

Appuntamento a MalpensaFiere il 27 e 28 ottobre per il Festival Internazionale di Fotografia e Arti Multimediali. Mediapartner saranno anche Varesenews e il film DigitaLife

Torna il "Dia sotto le stelle"

Torna il Dia Sotto le Stelle, l’evento dedicato al mondo della fotografia unico nel suo genere, con una lunga storia che prosegue da 26 anni e che ogni anno accoglie oltre 5mila visitatori. Il 27 e 28 ottobre a MalpensaFiere a Busto Arsizio vi saranno quindi due giorni di incontri con fotografi, presentazioni, e molto altro. Con una novità: da quest’anno Varesenews, insieme con la produzione del film DigitaLife, sarà mediapartner dell’evento, a ingresso gratuito, dedicato alla promozione della cultura fotografica. Nei prossimi giorni e durante l’evento seguiremo con gli organizzatori i dettagli del programma e i due giorni della manifestazione.

Galleria fotografica

Torna il "Dia sotto le stelle" 4 di 6

Dia Sotto le Stelle è ufficialmente il Festival Internazionale di Fotografia e Arti Multimediali. In questo settore è l’iniziativa che in Europa conta più presenze durante la manifestazione. Inoltre, sono previsti per questa 26esima edizione proiezioni, mostre, appuntamenti culturali, fotografia, workshop, e molto altro ancora, con diverse novità. Alcuni numeri delle passate edizioni che hanno reso questo appuntamento molto importante anche a livello internazionale: 71 le serate programmate, 453 audiovisivi proiettati, 125 mostre fotografiche ufficiali, 439 autori ospitati, 42 membri attivi dello staff, 18 fotoclub attivi all’anno, 183 mostre dei fotoclub (dal 2004), 70.000 visitatori totali.

«Ogni anno ospita grandi autori di fama internazionale, come Gianni Berengo Gardin, Giovanni Gastel, Salvador Salgado, per citarne alcuni, e giovani autori che si stanno facendo strada nel mondo della fotografia – raccontano gli organizzatori, dello storico negozio Andreella Photo -. Si tratta di autori provenienti da tutto il mondo che hanno fatto crescere il nome del festival anche a livello internazionale. Anche il programma di quest’anno sarà molto intenso: oltre alle multivisioni la sera del venerdì e del sabato, vi saranno mostre permanenti, workshop con attività didattiche per migliorare la tecnica, aree touch&try delle novità presenti sul mercato delle case fotografiche partner della manifestazione, sale posa allestite, incontri con gli autori e lectio magistralis con gli autori delle mostre».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 05 Ottobre 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Torna il "Dia sotto le stelle" 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore