Gli incidenti con animali selvatici: caprioli, cinghiali e cervi i più pericolosi

Sono 141 gli incidenti sulle strade del Varesotto che hanno coinvolto animali selvatici dall'inizio dell'anno, ed è solo una fotografia molto parziale. Ecco le ore della giornata più a rischio

cervo cervi

Sono 141 gli incidenti sulle strade del Varesotto che hanno coinvolto animali selvatici, ed è solo una fotografia molto parziale perché si riferisce ai casi registrati dal solo nucleo faunistico della polizia provinciale. Tutto lascia pensare che il fenomeno sia molto più esteso.

Questi dati, tuttavia, aiutano già molto ad inquadrare un fenomeno al quale occorre prestare sempre più attenzione, sia quando si guida, sia per quanto riguarda le politiche di prevenzione specifiche che si possono mettere in atto.

Un primo dato che abbiamo estrapolato è il numero delle specie coinvolte che sono sostanzialmente cinque. L’animale più coinvolto in incidenti è il capriolo (60 incidenti dall’inizio dell’anno), seguono il cinghiale con 38 e il cervo con 36. In pochissimi casi il muflone e il tasso.

specie animali coinvolte in incidenti

È bene osservare anche che c’è una “stagionalità” degli incidenti stradali che vede i due picchi principali in primavera e in autunno.

Incidenti per mese

Da questo punto di vista risulta ancora più utile la distribuzione degli incidenti nell’arco della giornata. La maggior parte degli incidenti sono collocati nelle ore notturne e la mattina presto, evidentemente questo dipende sia dalle abitudini degli animali ma anche dalla concentrazione degli spostamenti automobilistici.

Incidenti per ora

Infine, c’è la distribuzione geografica che vede una situazione particolarmente critica in Valganna (18 incidenti dall’inizio dell’anno) seguita da Luino, Cuveglio e Rancio Valcuvia con poco meno di una decina di incidenti registrati. Per aiutare a comprendere meglio abbiamo anche lavorato ad una mappa degli incidenti che si può filtrare per specie animali coinvolte.

Ecco gli incidenti per comune:

Incidenti per comuni

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 30 novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore