Piscina in vendita? Melis risponde a Catone: “L’abbiamo salvata tre volte”

Il sindaco puntualizza le affermazioni di Catone: "l'alienazione della struttura è solo una delle ipotesi e non è tra le priorità dell'amministrazione, essendoci ancora tre anni di contratto con Saronno Servizi»

141Tour Solbiate Olona: le persone

La replica del sindaco di Solbiate Olona Luigi Melis sulla possibilità di vendere la piscina comunale arriva a stretto giro di posta, in risposta alle parola del consigliere comunale di opposizione Stefano Catone che aveva sottolineato l’incoerenza di alcune decisioni che riguardano questa struttura, molto amata dai solbiatesi.

Melis spiega che quella di vendere la piscina è solo una delle varie ipotesi in campo: «Dopo i problemi causati dalle gestioni precedenti a quella attuale – spiega Melis – che ci hanno costretti ad intervenire, abbiamo ragionato su diverse ipotesi per alleggerire il peso economico di questa struttura che grava sulle tasche dei cittadini».

Il primo cittadino spiega che «attualmente la piscina è gestita da Saronno Servizi, di cui il comune di Solbiate Olona è anche socio, e ha ancora un anno di contratto più altri due rinnovabili. Quindi il problema non si pone in questa finestra di tempo ma in futuro. Oltre alla possibilità della vendita c’è anche quella di un nuovo bando di gestione».

Nessun allarme, dunque? «Nessuno. Anche perchè le casse del Comune sono in buona salute ma è giusto non buttare i soldi dei solbiatesi. Stesso discorso lo faccio per Solbiate Servizi che nel 2008, quando non ero ancora sindaco, è stata gravata da un debito di 500 mila euro che stiamo ancora pagando».

L’ultima stoccata di Melis è proprio per il consigliere Catone: «Anche io sono stato all’opposizione e mi permetto di suggerire al consigliere di leggere bene i documenti prima di lanciare accuse che allarmano i cittadini senza alcun motivo».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 20 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore