6 euro l’ora e 300 chilometri d’autonomia: la nuova auto elettrica per tutti

In paese arriva il servizio E-Vai: negli orari d’ufficio l’auto servirà al Comune. A chiusura uffici sarà a disposizione di cittadini e turisti

A Malpensa con l’auto elettrica? Costa tra i 16 e i 20 euro: ti iscrivi alla piattaforma E-Vai, paghi, prendi l’auto e da Maccagno, una volta arrivato, parcheggi e non ci pensi più.

Oppure puoi farti un giro sul lago «e anche in montagna, va su che è un piacere», dice l’assessore appena rientrato da un test.

Tutto merito del motore da oltre 40 chilowatt che consente 300 chilometri di autonomia (velocità massima 140 orari) per la nuovissima Renault Zoe da oggi in servizio nel comune dell’Alto Varesotto, che compone il mosaico degli oltre 90 punti in Lombardia in cui queste auto del futuro si possono noleggiare.

Avarie

Car sharing, si chiama: auto condivisa. E in più è elettrica, quindi a emissioni zero.
Maccagno – allora si chiamava ancora così, senza il “Pino e Veddasca” di oggi – nel 2012 aderì a questo servizio, ma allora venne attivato con una Fiat Panta tradizionale, con motore a scoppio. Lo ha ricordato il sindaco Fabio Passera nel momento di inaugurazione di oggi, intervenendo assieme a Luca Pascucci, direttore generale di E-Vai (a sinistra nella foto).

«Era L’8 dicembre del 2012 quando qui a Maccagno tenevamo a battesimo la nostra prima car sharing, la nostra prima Panda, auto che abbiamo utilizzato fino a pochi giorni fa.
Questo per dirvi quale sia il legame profondo che abbiamo col sistema di con car sharing. Crediamo che il futuro del trasporto pubblico vada in questa direzione e l’utilizzo di un motore elettrico abbia un profondo significato per tutti noi. Questo anche alla luce di una data importante: oggi è il 23 febbraio giorno in cui si celebra “Mi illumino di meno” che ha come concetto quello di dedicare un pensiero contro lo spreco energetico: questo è lo spot piú bello che Maccagno possa offire a questa impresa»

Anche secondo il direttore generale Luca Pascucci «questa è la strada giusta confermata dalle scelte di mobilità sostenibile intraprese già da molte case automobilistiche che a listino hanno veicoli elettrici». «Da oggi Maccagno avrà a disposizione questo veicolo in grado di viaggiare con tutte le tecnologie e i cittadini potranno utilizzarle in condivisioni col Comune. Il sistema di pagamento è semplice è un “pay per use”: si paga quanto si utilizza. Ci sono vantaggi ambientali e di sostenibilità economica. Il tutto è accessibile attraverso una piattaforma su smartphone, l’auto si apre e si chiude con una app, le chiavi sono a bordo auto. Così Maccagno entra nella rete di sostenibilità e da qui si possono raggiungere i principali snodi come gli aeroporti, vedi Malpensa, Linate, Orio»

La Renault Zoe in dotazione a Maccagno costa 6 euro l’ora già compresi di Iva. Per raggiungere Malpensa il costo è tra i 16 e i 20 euro.
«Per il Comune, che utilizzerà l’auto durante la settimana e il sabato fino alle 12, il costo è di circa 700 euro al mese, che si traduce in un enorme risparmio di danaro pubblico», ha ricordato lo stesso sindaco Fabio Passera, che ha ricordato come l’attenzione per il sistema di trasporto elettrico sia sempre più presente sul territorio, visto l’interessamento alla questione “rifornimento” anche da parte di amministratori pubblici di Comuni vicini.

di
Pubblicato il 23 febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore