Dalla vendita dei ciclamini, un assegno per il Day hospital Ascoli

L'iniziativa promossa da Nicora Garden sotto Natale ha avuto un grande successo. Oltre 1170 le piante vendute che hanno fruttato tremila euro in favore della Fondazione Giacomo Ascoli

donazione Nicora alla Fondazione Ascoli

« È il principio della sussidiarietà: ci prendiamo cura di chi si prende cura di noi».

Con questo spirito Vittore e Ambrogio Nicora avevano lanciato un’iniziativa benefica durante le festività natalizie. La vendita di ciclamini per aiutare la Fondazione Giacomo Ascoli che sostiene il Day Hospital oncoematologico pediatrico dell’ospedale Del Ponte.

In tutto, sono stati venduti 1177 ciclamini che hanno fruttato 3000 euro donati questa mattina dagli stessi Ambrogio e Vottorio Nicora al direttore dell’Asst Sette Laghi e all’avvocato Marco Ascoli, presidente della fondazione intitolata al figlio Giacomo.

« Abbiamo conosciuto e apprezzato questa realtà – ha commentato Vittore – e ci siamo appassionati. L’iniziativa ha avuto un successo che è andato ben oltre le nostre aspettative.  Siamo pronti a replicare magari riuscendo ad aggiungere uno 0 al nostro prossimo assegno».

La donazione è avvenuta al terzo piano dell’ospedale del bambino e della mamma perché al quinto piano, dove è collocato il Day Hospital, sono in corso i preparativi per l’avvio del cantiere che porterà ad ampliare gli spazi: « Nel 2009 quando la fondazione è stata fondata – ha spiegato Ascoli – il servizio aveva qualche bimbo in terapia. Oggi l’attività è cresciuta: il Day Hospital segue un centinaio di bambini che ciclicamente deve tornare per le cure. Per questo, c’è bisogno di avere spazi maggiori. Presto, speriamo entro un mese, partiranno i lavori di ristrutturazioni di tutto il quinto piano. Questa donazione va a sostenere il progetto che porterà anche alla realizzazione di tre camere sterili».

Le camere sterili, che saranno allestite al terzo piano dove si sposterà la chirurgia pediatrica, saranno destinate a quei bambini che, per le condizioni, hanno bisogno di luoghi assolutamente asettici : « Attualmente – ha spiegato il direttore Bravi –  questi casi li ospitiamo in pediatria garantendo le condizioni migliori. Con queste camere potremo offrire spazi adeguati ai bambini e alle loro famiglie».

I lavori di ristrutturazione del quinto piano partiranno una volta completato l’iter di valutazione del comitato costituito dall’Asst Sette Laghi allo scopo di studiare progetto e donazione fatta all’ospedale.

«Il grazie più sentito va ai tanti amici, clienti e collaboratori della Fondazione Ascoli – ha commentato Ambrogio Nicora – Per la nostra azienda è un orgoglio poter essere un piccolo ma fondamentale pezzo nella ristrutturazione del Day Hospital»

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.