Genny la bumbasina se ne va nel giorno del carnevale

Classe 1937, era il volto della maschera tradizionale della città. Se n'è andata dopo l'ultima sfilata

tarlisu bumbasina carnevale busto arsizio

Genny Cucchetti, la bumbasina del Carnevale bustocco, è morta questa sera, dopo aver sfilato sul carro per l’ultima volta.

«Proprio oggi, nel giorno del Carnevale, dopo aver sfilato sul carro impersonando la Bumbasina, la maschera tipica della città, Genny ha avuto un malore che le è stato fatale – scrive Miriam Arabini, assessore al welfare e all’inclusione sociale della Città di Busto Arsizio – morire a Carnevale, sul carro della Bumbasina, era il suo desiderio. Genny ci mancherà moltissimo».

Classe 1937, Genny Cucchetti ha speso una vita per il sociale, come presidente di Federcasalinghe O F Busto A, promotrice di So Fare e tanto altro. «Io la ricordo, quando ero piccola, come una donna bellissima, dolce e determinata. Un abbraccio forte a Enrico e Marco».

Cordoglio è espresso anche dal sindaco Emanuele Antonelli (nella foto con lei, alla presentazione del Carnevale) e dall’assessore Paola Magugliani: «Se n’è andata lasciandoci l’ennesimo sorriso, salutando dal carro che l’ha vista protagonista per tanti anni».

Il funerale è fissato per lunedì 19 febbraio alle 15 nella chiesa di San Michele.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore