Anche Disaronno apre le porte alle giornate di primavera del Fai

La Illva Saronno aderisce per la prima volta alle giornate di primavera del Fai. Appuntamento per gli iscritti il 24 e 25 marzo

Disaronno

Sabato 24 e Domenica 25 Marzo, Illva Saronno aderirà per la prima volta alle giornate FAI di primavera (Fondo Ambiente Italiano) e aprirà le porte a tutti i loro iscritti per una visita esclusiva facendo conoscere la sua storia e la sua evoluzione imprenditoriale in Italia e nel mondo.

Attraverso le visite guidate, tutti gli iscritti al FAI, avranno la possibilità di percorrere le tappe che hanno portato al successo il prodotto di punta Disaronno, il liquore italiano più bevuto al mondo e gli altri popolari brands dell’azienda, oggi multinazionale italiana presente in oltre 160 Paesi, emblema industriale della città di Saronno e tra i fiori all’occhiello del territorio.

«Siamo orgogliosi di poter partecipare a questa prestigiosa iniziativa del FAI in occasione della sua XXVI edizione ed essere tra i luoghi di eccellenza proposti – spiegano dall’azienda -. Un viaggio speciale tra passato, presente e futuro che svelerà l’impegno, la dedizione e la passione quotidiana della nostra famiglia e di tutti i dipendenti dell’azienda che sin dalla sua fondazione rappresenta il Made in Italy di qualità in tutto il mondo», ha dichiarato il Sig. Augusto Reina, Amministratore Delegato Illva Saronno Holding.

Le visite organizzate e guidate dai volontari del FAI, supportate dallo staff Illva Saronno e patrocinate dal Comune di Saronno, si terranno in entrambi i giorni presso Illva Saronno -Via Archimede, 243-Saronno- dalle h. 10.00 alle h. 17.00 (ultima visita guidata). Sabato 24 Marzo dalle h. 10.00 alle h. 12.00 sarà anche possibile vedere il reparto produzione in funzione.

Manuel Sgarella
manuel.sgarella@varesenews.it

 

Raccontiamo storie. Lo facciamo con passione, ascoltando le persone e le loro necessità. Cerchiamo sempre un confronto per poter crescere. Per farlo insieme a noi, abbonati a VareseNews. 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.