Teatro e prevenzione: due appuntamenti per tutte

Uno spettacolo teatrale e un gazebo in piazza Libertà: l’amministrazione comunale di Gallarate celebra la Festa della donna con due appuntamenti, entrambi in programma giovedì 8 marzo

Avarie

Uno spettacolo teatrale e un gazebo in piazza Libertà: l’assessorato alla Cultura e l’Amministrazione comunale di Gallarate celebrano la Festa della donna con due appuntamenti, entrambi in programma giovedì 8 marzo.

Dalle 8 alle 14 davanti alla Basilica di Santa Maria Assunta, l’associazione “Alice Onlus” allestirà un punto di informazione per la prevenzione all’ictus cerebrale. Chi vorrà potrà farsi controllare glicemia, colesterolo e pressione. L’esito degli accertamenti sarà comunicato da un medico dell’unità operativa di Neurologia che, nel caso la situazione dovesse richiederlo, consiglierà esami più approfonditi.

In serata al Teatro del Popolo, con inizio alle 21 a ingresso libero, il gruppo di teatro sociale “Dietro le quinte” porterà in scena la pièce dal titolo “Ci chiamavano streghe ma… eravamo e siamo solo donne libere”. Si tratta di un appuntamento organizzato dalla “Casa delle donne Anna Andriulo” che in questa occasione prosegue il proprio percorso di sensibilizzazione della cittadinanza sui temi che riguardano la condizione sociale della donna.

Atto unico della durata di 90 minuti, la rappresentazione vede protagoniste le donne che, nel corso della storia, hanno faticato ad affermarsi come persone con parità di diritti. «Donne che per il solo fatto di essere diverse o comunque lontane dallo stereotipo femminile dell’epoca in cui sono vissute, hanno dovuto affrontare una serie di difficoltà per affermare se stesse». E’ il caso di Aspasia di Mileto o di quelle donne che un tempo venivano accusate di stregoneria, ma che in realtà erano solo persone libere, indipendenti, che volevano scegliere autonomamente la propria vita.

Lo spettacolo teatrale prevede un contributo del Liceo artistico musicale coreutico (i cui studenti si esibiscono nei balletti e firmano i fondali scenici). Il mezzosoprano Tiziana Sbalchiero (del Gruppo Calliope) partecipa all’esibizione.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.