Docenti e studenti del Tosi in marcia a Palermo per la legalità

Una delegazione dell'Ite ha partecipato alla manifestazione in ricordo di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. L'istituto e la Fondazione Merlini coinvolti nell'organizzazione

Nave della legalità 2018 - Palermo

C’era anche la delegazione dell’istituto Tosi di Busto Arsizio tra gli ottocento partecipanti alla manifestazione in ricordo della strage di Capaci.

Sulla nave della legalità è salito il gruppo di una decina di persone tra cui la dirigente Nadia Cattaneo, in prima fila alla sfilata al fianco del Presidente della Camera Roberto Fico.

Insieme  hanno portato lo striscione di apertura del corteo e hanno condiviso questa opportunità  unica per tutti, per respirare la voglia di vivere e di negare ogni forma di prevaricazione e di violenza a carattere mafioso, perché tutti possano davvero vivere serenamente, in libertà e con la certezza che solo con il vivo ricordo e la memoria si può permettere che la legalità sia davvero un valore condiviso da tutti. Insieme per non dimenticare.

Nave della legalità 2018 - Palermo

Partiti ieri dal porto di Civitavecchia, docenti, insegnanti, associazioni ed enti da nord a sud del Paese, si sono ritrovati per condividere il viaggio verso i luoghi che ventisei anni fa, in un giorno come oggi, sono stati teatro di tragici fatti.

Di fronte al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, al Procuratore Antimafia e Antiterrorismo Federico Cafiero De Rao e a molte altre figure istituzionali, l’Istituto Tosi ha accolto anche quest’anno l’appello a essere presente e a collaborare fattivamente all’avvio e all’organizzazione degli imbarchi sulla “Nave della Legalità”, attraverso una delegazione di alunne del gruppo “Tutor della Legalità”, docenti e collaboratori guidati dalla preside e dal Presidente della Fondazione Merlini, Prof. Benedetto Di Rienzo, e dai suoi collaboratori.

Gli studenti provenivano da ogni parte d’Italia, uniti dalla volontà di stare insieme per non dimenticare una delle più tristi pagine della storia del nostro Paese e di tutta la nostra società: gli attentati mortali dei giudici Falcone, Borsellino e di tutti gli uomini delle loro scorte.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 maggio 2018
Leggi i commenti

Foto

Docenti e studenti del Tosi in marcia a Palermo per la legalità 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore