“Tuttaunaltrafesta” in piazza Repubblica

La storica fiera dei missionari del Pime diventa “On the road” e domenica 20 fa tappa a Varese: con il claun Pimpa, i trampolieri, l'atelier di batik e la degustazione di zighinì

eventi Varese

La storica fiera dei missionari del Pime si rinnova ed esce, letteralmente, dalle sue mura milanesi per diventare una festa della solidarietà “On the road”.

«Il Pime è un istituto missionario con 450 membri in 18 paesi del mondo – spiega padre Mario Ghezzi, direttore del Pime – E’ molto presente sul territorio di Milano, da oltre 60 anni. abbiamo una rivista, “Mondo Missione”, molto conosciuta nel mondo missionario che tira 30mila copie, un piccolo museo di arte orientale, una libreria, un negozio di commercio equo e solidale, gestiamo adozioni a distanza e abbiamo un ufficio mondialità. Siamo una realtà consolidata, e questo evento è alla sua 19esima edizione: prima si faceva nella nostra grande sede di via Mosè Bianchi, ma quest’anno per motivi contingenti abbiamo dovuto evitarlo. Così abbiamo pensato di cambiare il format, e portarlo in giro nelle altre città. Varese è la seconda tappa, la prima c’è stata ad Inzago ed è andata molto bene»

Tuttaunaltrafesta arriva a Varese domenica 20 maggio, per una giornata di eventi in piazza della Repubblica che unisce la dimensione della festa, del mercato di solidarietà e della riflessione/proposta culturale: non solo grazie alle attività dello storico Pime, ma anche con la collaborazione di circa trenta associazioni locali «Perchè la scommessa è confrontarsi con chi la solidarietà la mette in pratica nel territorio» ha spiegato Giorgio Bernardelli del Pime.

«Siamo onorati che arrivi anche a Varese questa importante festa che fino all’anno scorso era solo a Milano – ha commentato l’assessore Dino de Simone – Spero sia una bella festa popolare e che continui anche negli anni prossimi».

DAL CLOWN DEI BIMBI DI GAZA AL “BASAGLIA DELL’AFRICA”, PASSANDO PER LA RICETTA DELLO ZIGHINì

La giornata in piazza della Repubblica sarà all’insegna della sorpresa e delle scoperte, delle riflessioni e delle risate.

Sul palco di Piazza della Repubblica ci sarà una vecchia conoscenza di Varesenews, che ha portato l’arte della sua clownerie nei teatri della guerra: Marco Rodari, in arte Il Pimpa, che con la sua associazione «Per far sorridere il Cielo onlus» porta la sua arte di clown tra le piccole vittime in contesti di guerra come Gaza o l’Iraq.

Ma anche Grégoire Ahongbonon, il «Basaglia d’Africa», che dal Benin lotta per liberare i malati di mente locali dalle catene: non solo quelle metaforiche ma anche quelle fisiche, che in tanti contesti sono, per loro, ancora un’esperienza concreta.

Ci sarà, inoltre, anche padre Mario Ghezzi, l’attuale direttore del Pime, che è appena tornato da un’esperienza missionaria di più di 15 anni a Phnom Phen in Cambogia, in un altro contesto che prova a rialzarsi da un lungo conflitto.

Ma non ci saranno solo testimonianze, nella giornata: da segnalare in particolare “I fili della pace” lo spettacolo con cui Debora Mancini e Daniele Longo racconteranno alcune delle più belle fiabe dal mondo, lo spettacolo dei trampolieri del Teatro dell’Aleph, i ritmi musicali di Valentin Mufila & Mapendo Africa.

E, infine anche i sapori dello zighinì, il famoso piatto africano, che verrà cucinato dagli allievi della scuola alberghiera del Collegio De Filippi, in una sorta di dimostrazione-degustazione del piatto.

IL PROGRAMMA

Ore 10,30: apertura degli stand e delle mostre di “Tuttaunaltrafesta on the road”

Ore 11,00: intervento del Claun Il Pimpa, che porta la clownerie nelle zone di guerra

Ore 10,30-17,30: laboratori creativi per bambini organizzati a ciclo continuo dall’ufficio Educazione Mondialità del Pime: in particolare verranno realizzati batik in stile africano, mandala, lavori artistici ispirati a culture extra europee.

Ore 15,30-17,30: eventi musicali in piazza della Repubblica

Ore 16,00: spettacolo teatrale “I fili della pace” con Debora Mancini e Daniele Longo. Adatto ai bambini ma in realtà a tutte le età, lo spettacolo con musica e parole racconta storie e fiabe dal mondo che hanno come tema di fondo quello della pace e dell’accoglienza.

Ore 17,00: Interludio giocoso per la pace con i trampolieri del Teatro dell’Aleph

Ore 18,00: testimonianza di Grégoire Ahongbonon e presentazione del libro Grégoire, quando la fede spezza le catene (EMI). Biografia in forma di reportage di Gregoire Ahongbonon, un ex manager del Benin diventato oggi uno dei maggiori esperti di malattie psichiatriche in Africa, consulente dell’OMS.

Ore 19,00: chiusura manifestazione

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 15 Maggio 2018
Leggi i commenti

Video

“Tuttaunaltrafesta” in piazza Repubblica 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore