Addio ad Anna Orrù, nipote del magistrato che disse no al fascismo

La donna (medico apprezzato) era molto conosciuta a Busto Arsizio, dove operò il nonno poi deportato in campo di concentramento, e a Fagnano Olona

Cosimo Orrù, magistrato e partigiano

È morta (sabato) Anna Maria Orrù, apprezzato medico di Fagnano Olona, nipote del magistrato Cosimo Orrù, magistrato attivo nella Resistenza a Busto Arsizio, deportato e morto nel lager di Flossenburg, e al quale è stata dedicata un’aula del Tribunale di Busto Arsizio e una lapide in Procura.

Così la ricorda la giornalista Rosella Formenti, dell’associazione Amici di Angioletto Castiglioni, su facebook: «Figlia di Salvatore, medico anch’egli molto amato a Fagnano Olona (la scuola porta il suo nome), fu amica di don Lorenzo Milani (si conobbero in montagna alla fine degli anni quaranta) che ospitò con i suoi ragazzi negli anni sessanta a Gallarate e che aiutò sempre assicurando le medicine. Consigliere comunale a Busto Arsizio nel PCI, in prima linea nella difesa dei diritti del malato e in tutte le battaglie civili».

Anche l’Anpi di Busto Arsizio piange la sua scomparsa con le parole del presidente della sezione di Busto Arsizio, Liberto Losa: «Di spiccata fede antifascista ha collaborato con noi per la realizzazione di un convegno nel 2015 sulla gifura del nonno Cosimo Orrù». Al dolore della comunità si aggiunge anche il sindaco emerito di Busto Arsizio, Gigi Farioli, che ha partecipato a tutte le cerimonie in memoria del nonno, negli ultimi anni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore