Nuovo parcheggio in via Venezia, (primo) cambio per la viabilità circostante

Per fluidificare il traffico cambia il senso unico in via Martiri di Belfiore, dove è presente un apprezzato locale. E in futuro potrebbero arrivare altri cambiamenti

Il nuovo parcheggio della stazione di Busto

Sono tanti gli automobilisti che hanno iniziato ad usare il nuovissimo parcheggio di via Venezia. Una quantità tale di pendolari per la quale si sono già resi necessari alcuni cambi nella viabilità dell’area.

Il primo e più radicale è il cambio di senso unico in via Martiri di Belfiore. Fino ad oggi la strada si immetteva con un senso unico in via Venezia, praticamente all’ingresso del parcheggio. Ora quel senso unico è stato invertito creando così un anello con via Marconi e via Tasso che porta direttamente al semaforo vicino alla stazione.

Una novità che riguarda prima di tutto i residenti ma anche le persone che frequentano il Dieci, un locale che si affaccia proprio su via Martiri di Belfiore. Il sindaco Antonelli infatti durante l’inaugurazione del parcheggio non ha nascosto che l’apertura 24 ore su 24 e la gratuità dell’area sarebbero serviti anche per eliminare la sosta selvaggia che spesso si registra nella zona.

Ma in futuro potrebbero arrivare anche altre modifiche. La prima certezza è che il semaforo rimarrà lì dov’è perchè gli esperimenti che sono stati fatti per creare una piccola rotonda si sono rivelati un fallimento a causa dei pullman che non sarebbero più riusciti a passare da lì. Ciò che invece potrebbe concretizzarsi è una sorta di prolungamento del semaforo con un impianto che potrebbe essere installato all’interno del parcheggio per regolare il flusso in uscita. Si tratta comunque di una decisione che verrà presa solo a fine estate, quando il flusso di pendolari tornerà alla normalità e i lavori nel parcheggio di via Rovereto saranno conclusi.

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 31 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore