Regione e Fiera Milano intervengano sui licenziamenti di Nolostand

A chiederlo è Carlo Borghetti (Pd) vicepresidente del consiglio regionale: «Stiamo parlando di un settore certamente non in crisi perché i lavoratori licenziati negli ultimi due anni e mezzo hanno lavorato per migliaia di ore di straordinari».

Lavoro generiche

Carlo Borghetti (Pd) vicepresidente del consiglio regionale interviene sul licenziamento dei lavoratori della filiera Nolostand – Fiera Milano. «Regione Lombardia e Fiera Milano facciano la propria parte con urgenza – dice Borghetti – per evitare il licenziamento di 40 dipendenti. Alla preoccupazione si affianca lo stupore sia perché stiamo parlando di un settore, quello del mercato fieristico, certamente non in crisi perché i lavoratori licenziati negli ultimi due anni e mezzo hanno lavorato per migliaia di ore di straordinari. Se poi si rivelasse vera la notizia che al loro posto saranno utilizzati lavoratori interinali, senza alcuna esperienza nella preparazione e nella gestione degli stand, il quadro sarebbe ancora più grave».

Ai dipendenti licenziati era applicato il contratto nazionale della logistica, contratto che prevede le clausole sociali a tutela dei lavoratori. L’impresa subentrante sostiene però di non doverle applicare. « A me sembra non responsabile giocare in punta di diritto con il futuro delle persone seguendo una scelta aziendale che punta al risparmio – continua Borghetti -. Per questo mi impegno a far incontrare, quanto prima, i lavoratori e le loro rappresentanze con la commissione attività produttive del consiglio regionale per sollecitare la Regione a farsi parte attiva nella risoluzione della crisi. Auspico infine – conclude il vicepresidente del consiglio regionale – che tutti i soggetti coinvolti vogliano fare la propria parte non nascondendosi dietro le norme: una realtà così consistente e di prestigio per tutta la Lombardia come Fiera Milano non può voltarsi dall’altra parte».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.