Agli Europei di atletica è il momento di Simone Cairoli

L'azzurro nato a Gallarate e residente a Villaguardia è l'unico italiano in lizza nell'affascinante Decathlon. Seguite qui la sua prova

simone cairoli atletica leggera decathlon

L’attesa per gli Europei di atletica leggera è finita. Ieri – lunedì 6 agosto – nel leggendario Olympiastadion di Berlino sono iniziate le gare, con una serie di prove preliminari, “riscaldamento” in vista degli appuntamenti clou – come i 100 metri di questa sera – per i grandi del Vecchio Continente.

Nella capitale tedesca è presente anche un’ampia delegazione azzurra che, dopo anni difficili, si presenta sui blocchi di partenza con diverse speranze a partire da Filippo Tortu ed Elena Vallortigara che hanno appena superato – nei 100 e nell’alto – i risultati di Mennea e Simeoni.

Ma con il body dell’Italia ci saranno anche alcuni rappresentanti del Varesotto: di Lorenzo Perini (110 ostacoli) vi abbiamo già raccontato in QUESTA intervista, di Sara Dossena – bergamasca trapiantata a Gallarate – attendiamo i risultati nella maratona. Oggi però è il giorno di Simone Cairoli, 28 anni, nato a Gallarate, unico azzurro in lizza in una disciplina affascinante e complicata come il Decathlon.

simone cairoli atletica leggera decathlon

Cairoli vive a Villaguardia, è tesserato per la Colombo Costruzioni di Lecco e vanta (finora) un personale di 7.875 punti fatto segnare a Götzis lo scorso anno, non lontano dal primato italiano di Beniamino Poserina (8.169) che resiste da quasi 22 anni. L’azzurro di casa nostra ha iniziato quest’oggi la sua avventura a Berlino con i 100 metri, corsi in 10,94.

Il decathlon prevede la disputa di dieci prove dell’atletica in appena due giornate di gara, uno sforzo fisico e mentale notevole che si deve coniugare con una grande versatilità. Una dote che Cairoli ha coltivato avvicinandosi di volta in volta a varie discipline dell’atletica, iniziando con le campestri e passando poi al salto in alto prima di approdare alle prove multiple. Laureato in informatica a Varese, il 28enne azzurro ha lavorato nel salto con l’asta anche con Fabio Pilori, il tecnico bosino che ha cresciuto molti prospetti in questa difficile specialità. Corse e salti sono il terreno di caccia di Cairoli che invece soffre un po’ i lanci e la stessa asta. Di seguito aggiorneremo i risultati dell’atleta varesino nel corso della gara.

100 metri: 10″94 – 874 punti (Totale: 874 – )
Salto in lungo: 7,49 m – 932 punti PB (Tot.: 1.806 – )
Getto del peso: 13,25 m – 682 punti (Tot.: 2.488 – ) 
Salto in alto: 2,05 m – 850 punti (Tot.: 3.338 – )
400 metri: 48″77 – 872 punti (Tot.: 4.210 – )
— Parziale 1a giornata: 4.210 –
110 ostacoli: 14″66 – 891 punti (Tot.: 5.101 – )
Lancio del disco: 35,30 m – 570 pt (Tot.: 5.671 – 12°)
Salto con l’asta: 4,60 m – 790 pt PB (Tot.: 6.461 – 12°)
Lancio del giavellotto:
1.500 metri:
— TOTALE

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.