Bando per le Body Cam ai Vigili: partecipano in 230, Varese c’è

In tutto, sono state presentate 230 domande per l'acquisto di telecamere mobili in dotazione agli agenti della Polizia locale: dei 159 comuni singoli, c'è anche il nostro capoluogo

Generico 2018

In tutto, sono state presentate 230 domande per l’acquisto di telecamere mobili in dotazione agli agenti della Polizia locale: è questo il dato emerso dopo la chiusura dei termini – avvenuta ieri, 7 agosto 2018 –  del bando di Regione Lombardia riservato ai Comuni per l’acquisto di body cam.

E tra i 159 Comuni singoli che hanno deciso di partecipare, c’è anche Varese che ha presentato domanda qualche giorno fa: a confermarlo, l’assessore alla sicurezza Daniele Zanzi e il comandante dei Vigili Matteo Ferrario.

Insieme ai 159 comuni lombardi, hanno partecipato anche 57 Comuni associati tra loro e e 14 Unioni di Comuni/Comunita’ Montane.

UN FINANZIAMENTO TOTALE

Il bando prevede un contributo al 100 per cento, con però alcune soglie massime: per i comuni singoli la cifra massima è di 8.000 euro, che sale a 10.000  quando i comuni hanno una dotazione organica minima di 18 operatori; per le Comunita’ Montane/Unioni di Comuni ed enti associati: 12.000 euro, che sale a 15.000 euro quando tali Comunita’ Montane, Unioni di Comuni ed enti associati hanno una dotazione organica minima di 18 operatori.  «Le telecamere che saranno date in dotazione ai Comuni – ha dichiarato Riccardo De Corato, assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia – potranno essere utilizzate durante il pattugliamento a bordo dell’autovettura
oppure durante le operazioni di controllo del territorio. Con questo bando avevamo inizialmente destinato 300.000 euro per le telecamere mobili, successivamente abbiamo aggiunto altri 100.000 euro, ritenendolo di particolare importanza. In questa fase sperimentale, abbiamo potuto verificare la grande partecipazione dei Comuni. Questi nuovi strumenti cambieranno la vita ai nostri agenti di Polizia locale durante il lavoro nelle strade, perche’, fungendo da deterrente con balordi e violenti, saranno molto utili per la loro incolumita’ tutelandoli maggiormente dalle aggressioni».

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.