Legambiente Lombardia: «Buon lavoro al nuovo AD di Trenord, ne avrà bisogno»

La presidente Barbara Meggetto commenta: «Attendiamo fiduciosi che si salvino i passeggeri e anche la la reputazione dell'azienda»

gallarate generico

Legambiente Lombardia saluta il nuovo amministratore delegato di Trenord, dal quale si aspetta “un radicale cambio di rotta”.

Sono alte le aspettative di Legambiente Lombardia che così commenta la nomina del nuovo AD di Trenord, Marco Piuri: «Il rinnovo dei vertici era nell’aria da tempo e, nelle intenzioni di Regione Lombardia, dovrebbe portare l’azienda ferroviaria ad alti livelli di efficienza fornendo un servizio all’altezza delle esigenze dei pendolari per fermare l’emorragia dei disservizi che pervade tutte le linee ferroviarie regionali. Adesso che sono chiari gli assetti di Trenord e Fs, la speranza è che si vada spediti verso la definizione della collaborazione tra aziende, per garantire il miglior servizio possibile agli oltre 700mila pendolari lombardi».

«Auguriamo buon lavoro al nuovo Amministratore delegato di Trenord, nella speranza che riesca a salvare i pendolari dalle mille difficoltà con cui sono costretti ad affrontare, ogni giorno, il viaggio verso i luoghi di lavoro, studio o svago – dice Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia – E’ evidente che per arrivare ad un cambio di passo serve un percorso chiaro verso la nuova ipotesi di governance e una strategia in linea con le richieste di trasporto pubblico che sempre più emergeranno dal cambio degli stili di vita e di pianificazione delle città. Attendiamo fiduciosi che si salvino i passeggeri e anche la la reputazione dell’azienda».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore