Martedì 21 agosto, il giorno nero degli operai. Un minuto di silenzio alla Whirlpool

Quattro morti sul lavoro e un ferito gravissimo. Sono 476 i morti sul lavoro dall'inizio dell'anno senza contare quelli in itinere. I lavoratori della Whirlpool di Cassinetta osserveranno un minuto di silenzio su tutti e tre i turni

infortunio lavoro seconda

Martedì 21 agosto verrà ricordato come il giorno nero degli operai. Nella sola giornata di ieri ci sono stati cinque incidenti sul lavoro, quattro dei quali mortali. Un portuale schiacciato da un carrello elevatore a Marina di Carrara, un elettricista fulminato in provincia di Arezzo, un operaio precipitato da un tetto in provincia di Frosinone e uno investito dallo scoppio di un tubo in una stazione in provincia di Vibo Valentia. Un quinto lavoratore è rimasto ferito ad Aosta e versa in gravissime condizioni.

Da gennaio i morti sul lavoro sono stati 475 , senza contare quelli in itinere. Il primato spetta alla Regione Veneto (49), a seguire  Campania (43) Lombardia (43) (fonte osservatorio indipendente di Bologna). Una vera mattanza su cui il sindacato da tempo chiede alla politica e al mondo dell’impresa una riflessione seria e un nuovo impianto normativo.

«Non è più tollerabile che si continuino a verificare morti e incidenti sul lavoro – dice la rsu di Whirlpool -. Quello che è accaduto nella giornata di ieri è un fatto gravissimo, bisogna alzare ancora di più il livello di attenzione e i controlli ispettivi in tutti gli ambienti di lavoro sulla sicurezza. Per farlo è necessario lavorare senza sosta sulla cultura della sicurezza anche con il personale precario, attraverso investimenti e continua formazione. Per questo è altresì necessario unitariamente promuovere iniziative informative in tutti i luoghi di lavoro, al fine di rendere consapevoli tutti i lavoratori sull’importanza della sicurezza. Ogni lavoratore ha diritto ad un posto di lavoro e il diritto di tornare a casa dai suoi famigliari».

I lavoratori della Whirlpool di Cassinetta di Biandronno osserveranno un minuto di silenzio su tutti e  tre i turni: alle 10, alle 16 e alle 24.

di
Pubblicato il 22 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore