Parolo in Serie A, De Luca in Romania. Dove giocano i varesotti del pallone?

Tra Europa, Serie D e Primavera, curiosiamo nel calciomercato estivo per seguire i nostri atleti

marco parolo lazio

C’è chi prova l’avventura all’estero, chi vuole tornare in Italia, chi cerca squadra e chi invece prova a fare il salto di categoria. Sono stati tanti i calciatori della provincia di Varese che hanno dato vita al calciomercato estivo.

Partiamo dalla nostra squadra più alta di grado: la Pro Patria. Dopo il ritorno tra i professionisti ha rinnovato l’accordo con Donato Disabato, Francesco Gazo e Riccardo Colombo, protagonisti nella scorsa vincente stagione. Primi contratti da “pro” per i giovani Alessio Marcone e Filippo Ghioldi. Discorso particolare per il portiere di Caronno Varesino Giulio Mangano che è stato riscattato dalle giovanili dell’Inter e ha firmato un accordo di quattro anni con i  biancoblu. Chi invece ha salutato i colori biancoblu è Matteo Arrigoni, centrocampista classe 1997 che giocherà ancora in Serie D, all’Arconatese.

Un altro cuore biancoblu, Marco Taino (difensore, 1993) ha trovato l’accordo con la Varesina, in attesa del possibile ripescaggio in Serie D.

giuseppe de luca cluj
De Luca al Cluj

ESTERO

Chi viene, chi va, chi prova. Scritto del portiere Edoardo Neuroni che tenta l’avventura portoghese, anche la “Zanzara” Giuseppe De Luca ha lasciato l’Italia per cercare fortuna in Romania, al Cluj. Eliminata dalla Champions, ora la squadra campione nazionale si aprono proverà ad approdare in Europa League.

È tornato al Newcastle dopo la parentesi a Benevento Achraf Lazaar. L’italo-marocchino non rientra però nei piani degli inglesi, che lo hanno aggregato alla squadra B e stanno provando a trovargli una collocazione differente. Possibile un suo ritorno in Italia?

È ancora a Lugano il portiere varesino Francesco Russo, classe 1981, tante esperienze su e giù per l’Italia e in Canton Ticino: la scorsa stagione ha superato quota 400 presenze tra i professionisti con la maglia del Chiasso in Challenge League. Ora torna a Cornaredo da riserva, ma è uno che non molla mai…

Ignazio Cocchiere, che si è riscoperto a 30 anni prolifico attaccante con il Dender, terzo livello belga, proverà a ripetersi con la stessa maglia anche l’anno prossimo.

Anche Eros Pisano non cambierà squadra e con il suo Bristol City ha già iniziato il campionato, pur senza giocare nell’1-1 inaugurale contro il Nottingham Forest.

Il gemoniese Said Ahmed Said continua il suo cammino in Croazia, all’Hajduk Spalato, dove è già andato a segno nelle fasi preliminari dell’Europa League. Superato l’ostacolo Slavia Sofia, il prossimo ostacolo sarà la Steaua Bucarest.

Marco Parolo
Marco Parolo nel giorno del poker segnato contro il Pescara

IN SERIE A

Marco Parolo sarà un punto fermo della Lazio anche la prossima stagione, tra campionato ed Europa League. Sarà l’unico calciatore della provincia di Varese nella massima serie italiana.

PORTIERI

Tornato all’Inter dopo la stagione allo Spezia, Raffaele Di Gennaro aspetta una nuova avventura e intanto si allena con i colori nerazzurri. Andrea Sala invece lascia la Ternana e si è accasa alla Sambenedettese, provando a disputare una stagione da protagonista in Serie C. Cosimo La Gorga è stato invece confermato al Lanusei in Serie D, dove è stato molto apprezzato per le sue capacità nella passata stagione.

DIFENSORI

Dopo l’ottima stagione al Sud Tirol, Filippo Sgarbi è stato preso dal Perugia in Serie B, dove giocherà per un grande ex difensore: mister Alessandro Nesta. Il centrale classe 1997 vuole dimostrare il proprio potenziale nella lunga stagione in cadetteria.

È ancora in cerca di sistemazione Filippo Boni dopo l’ultimo anno a Cuneo. Per il difensore varesino ci sono un paio di opzioni possibili e tra pochi giorni deciderà. Nicholas Allievi è alla Juve Stabia, ma su di lui ci sono tante voci di mercato e non è detto che non trovi nuova collocazione prima della fine del mercato. Confermato a Monza è invece Denis Caverzasi, punto fermo dei brianzoli di mister Marco Zaffaroni.

Il giovane terzino sinistro Andrea Curci, classe 1999, di proprietà della Pro Vercelli, dopo l’esperienza con la Bustese, quest’anno giocherà al Legnano, in Eccellenza.

Riparte dal Cavenago Fanfulla in serie D, Francesco Luoni, mentre scende in Eccellenza (insieme a Calzi e Giovio) l’esperto Michele Ferri, che ha sposato il progetto Busto 81. Matteo Contini (lo scorso anno alla Pergolettese) ha invece appeso gli scarpini al chiodo dopo 230 presenze tra Serie A (Parma, Napoli, Siena, Atalanta) e Liga (Saragozza) e ha iniziato il corso di Coverciano per allenatori.

luca clemenza juventus
Luca Clemenza in gol con la Juve

CENTROCAMPISTI

Sempre più confermato a Cittadella Manuel Iori, capitano dei granata e cervello della squadra veneta. Il classe 1997 Gianluca Piccoli, sempre di proprietà del Torino, giocherà a Gorgonzola per la Giana Erminio. Francesco Giorno ha invece firmato per il Monza, mentre tra i protagonisti inattesi di questa estate di calcio c’è anche Luca Clemenza, nato a Cittiglio (anche se cresciuto altrove), che con la Juve si è regalato un gol da sogno contro il Benfica ed ha attratto su di se tante attenzioni di mercato. Dopo il fallimento del Santarcangelo, cerca una nuova avventura Daniele Dalla Bona, che a 35 anni ha dimostrato di valere ancora i professionisti.

ATTACCANTI

Giacomo Beretta è tornato ad Ascoli e proverà ad essere protagonista in Serie B. Federico Piovaccari invece è senza squadra dopo aver concluso la stagione alla Ternana e, a 34 anni, è un pezzo pregiato del calciomercato tra Serie B e Serie C.

GIOVANI

Resterà alla Primavera del Sassuolo da fuoriquota Ari Kolaj, autore di un gran campionato l’anno scorso che gli è valso la convocazione nella nazionale Under 21 dell’Albania. David Magonara ha invece salutato la Primavera dell’Entella per andare nell’ambizioso Lecco in Serie D. Un altro classe 1999, Federico Bertoni, dopo aver fatto due stagioni nelle giovanili del Pisa, è stato riconfermato nel Real Forte Querceta, Serie D toscana. Sarà un grande protagonista nella Primavera del Milan il bustocco Matteo Gabbia, vicecampione europeo Under 19 con l’Italia il mese scorso.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 12 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore