Tragedia in montagna, muoiono due alpinisti del Mendrisiotto

I due sono precipitati per una sessantina di metri sul Pizzo dell'Adula (Alpi Lepontine), finendo in un crepaccio del ghiacciaio

Avarie

Due alpinisti del Mendrisiotto sono morti nella giornata di sabato 18 agosto mentre scalavano il Pizzo dell’Adula (3402 metri) nelle Alpi Lepontine. In base a una prima ricostruzione, i due alpinisti, un 56enne e un 47enne entrambi residenti nel Mendrisiotto, stavano effettuando un’escursione nella zona dell’Adulajoch, quando, per cause che l’inchiesta di polizia dovrà stabilire, sono caduti precipitando per una sessantina di metri e finendo in un crepaccio del ghiacciaio. (nella foto il Pizzo dell’Adula)

Le operazioni di recupero sono state rese particolarmente difficili dalle condizioni meteo avverse e dal luogo in cui è avvenuto l’incidente. Sul posto, oltre alla Polizia cantonale sono intervenuti i soccorritori della Rega ed Heli Bernina. Per prestare sostegno psicologico è stato richiesto anche l’intervento del Care Team.  (Fonte polizia cantonale svizzera)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore