Biciclette e percorsi alternativi al centro della Settimana della Mobilità varesina

Dal 16 al 22 settembre ricorre la Settimana Europea della Mobilità: a Varese si celebra con due appuntamenti

Settimana della mobilità alternativa

Il miglioramento della qualità della vita passa anche attraverso la mobilità sostenibile, ma di questa è necessario continuare a parlare e discutere, per riuscire a “vedere bene” il futuro: così, mentre dal 16 al 22 settembre ricorre la Settimana Europea della Mobilità, a Varese si celebra con due appuntamenti.

Il primo appuntamento è un convegno di approfondimento, che si terrà venerdi 21 settembre, dal titolo “Mix and move: scenari di bike-to-work a Varese e nel Canton Ticino”, organizzato da Fiab e Università dell’Insubria e inserito dal Comune di Varese all’interno delle iniziative in programma per la Settimana della Mobilità.

L’altro appuntamento sarà invece il Varese Green Mobility Day, sabato 22 settembre, tra piazza Repubblica e il teatro Santuccio: la presentazione di entrambi è avvenuta il 19 settembre in sala Giunta, presenti gli assessori Dino De Simone e Andrea Civati.

UN CONVEGNO ALL’INSUBRIA PER CONFRONTARSI CON I “CUGINI” TICINESI

L’Università degli Studi dell’Insubria insieme a Fiab partecipa dunque alla settimana della mobilità sostenibile con un convegno di approfondimento, venerdi 21 settembre, dal titolo “Mix and move: scenari di bike-to-work a Varese e nel Canton Ticino”, in programma venerdì 21 settembre 2018, dalle 14, nella Sala Conferenze del Collegio Universitario “Carlo Cattaneo”, via Jean Henry Dunant, 7, a Varese.

«L’iniziativa ha la finalità di esplorare e discutere scenari di pendolarismo sostenibile nel Varesotto e nel confinante Canton Ticino, ponendo al centro la bicicletta quale mezzo per migliorare sia la salute psicofisica di studenti e lavoratori che la sostenibilità ambientale del tessuto culturale ed economico del nostro territorio – spiega Daniele Crotti, docente dell’Insubria e capofila del progetto insieme a Elena Maggi – Ma non si tratterà solo di parlare di bicicletta, poichè particolari potenzialità di promozione sono emerse dal concetto di Mix & Move, che prevede il suo uso in abbinamento ad altri mezzi di trasporto (automobile, treno, autobus)».

Un convegno che affronterà l’argomento anche con l’aiuto di buone pratiche di promozione dell’uso della bicicletta a favore di lavoratori e studenti già sperimentate o in via di sperimentazione in altri comuni e regioni. «Anche alla luce dei dibattiti di questi giorni, sembra che a Varese andare a scuola o fare la spesa debba essere fatto in auto, fino all’ultimo miglio, mentre all’estero le cose sono diverse – spiega Beppe Ferrari di Fiab-Ciclocittà – nel workshop verranno illustrate iniziative anche piccolissime e subito concretizzabili per cambiare rotta»

Il programma prevede, dopo gli interventi del Rettore Alberto Coen Porisini, del Sindaco Davide Galimberti, e della professoressa Elena Maggi, Mobility Manager di Ateneo, due sessioni di lavoro: la prima, dal titolo: “Promozione della bicicletta nei percorsi casa-scuola e casa-lavoro nel Varesotto”, con gli interventi di Dino De Simone, assessore all’Ambiente; Leonardo Savelli, Presidente di FIAB Varese Ciclocittà; Daniele Crotti e Elena Maggi, docenti dell’Insubria. La seconda sessione parlerà di: “Esperienze di pendolarismo sostenibile in bicicletta nel Canton Ticino” con gli interventi di Daniele Provvedi, Mobility Manager dell’azienda ticinese FZ Sonick e di Stefano Modenini, Direttore dell’Associazione delle Industrie Ticinesi (AITI).

Seguirà, alle 16.30, la Tavola Rotonda “Presente e futuro del bike-to-work e bike-to-school nel Varesotto e nel Canton Ticino: scenari e possibili soluzioni”, moderata da Roberto Morandi , giornalista di Varese News, con interventi di Andrea Civati, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Varese; Stefano Introini, Settore Sviluppo Sostenibile del Comune di Luino; Paolo Landini, Progetti Sviluppo Sostenibile della Provincia di Varese; Matteo Toson, Direttore Operativo di Movesion Swiss e Alessandro Costelli, Sales Manager di Jojob.

TRA SANTUCCIO E PIAZZA REPUBBLICA (CON BICICLETTATA FINALE) IL GREEN MOBILITY DAY

Varese Green Mobility Day si svolgerà invece sabato 22 a conclusione della European Mobility Week, con un programma che è inserito anche nell’ambito di Nature Urbane.

Tavola rotonda al Santuccio alle 10, area espositiva in piazza Repubblica con test drive e prove di veicoli sostenibili, e anche una biciclettata tra i parchi sono le iniziative in programma per l’evento.

La tavola rotonda sarà alle 10.30 e avrà il titolo “Varese Green Mobility day – Una prospettiva multidisciplinare sulla mobilità del futuro”: l’incontro al santuccio sarà un’opportunità per riunire alcuni importanti stakeholders – tra cui operatori e startup che possono supportare lo sviluppo ecosostenibile della futura mobilità per il territorio di Varese – stimolando il confronto, la discussione e la ricerca di soluzioni innovative, offrendo l’occasione di testare nuove tecnologie e misure di pianificazione.

In piazza Repubblica per tutto il giorno invece si potrà sperimentare il futuro sostenibile: saranno esposti veicoli elettrici alternativi (automobili, moto, bighe, biciclette) con la possibilità di effettuare test drive; saranno esposti dispositivi per la ricarica di veicoli e ci sarà un percorso didattico/ludico per le scolaresche.

Al pomeriggio invece è prevista una biciclettata nello stile di Nature Urbane: cioè nel parco di Villa Toeplitz e nel parco di villa Mylius: il ritrovo è alle 14.30 in piazza della Repubblica con mezzi propri, mentre all’incrocio della Brunella un gruppo raggiungerà Villa Mylius e un altro Villa Toeplitz

Rientro accompagnato in piazza Repubblica. La biciclettata è in collaborazione con Fiab Ciclocittà e Associazione Mtbipa.

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Settembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.