Novanta studenti si sfidano per progettare la Varese del futuro

Mobilità sostenibile e promozione dei 4 siti Unesco. Sono i temi della sfida. La premiazione sabato alla presenza del Ministro Bussetti

Il futuro di Varese: civic hack con 90 studenti

Civic hack: Il futuro di Varese

Galleria fotografica

Il futuro di Varese: civic hack con 90 studenti 4 di 10

Il futuro sarà  nelle mani dei ragazzi e ai ragazzi si chiede di progettarlo.
Con questo spirito, 90 studenti di 23 scuole diverse si sfideranno per due giorni nella sala consiliare di Palazzo Estense.

Con la modalità  dell’hackathon  sono chiamati a sviluppare un progetto su uno dei due temi che l’equipe guidata dal professor Massimiliano Ventimiglia, arrivato da Treviso, ha pensato dopo aver analizzato la storia e le potenzialità del nostro territorio.

I temi riguardano la mobilità sostenibile, un argomento quanto mai attuale in città, e la promozione dei 4 siti Unesco, un patrimonio che attribuisce il primato mondiale alla città ma di cui si ha pochissima percezione, rapportato all’alto tasso di disoccupazione giovanile, oltre al 29%.

Da questo pomeriggio, i ragazzi sono divisi in squadre dove impareranno a conoscersi per raggiungere lo spirito di “team”. Studieranno la situazione, i modelli esistenti, applicheranno i principi del design con la prototipazione e poi la progettazione.

I lavori saranno vagliati dall’equipe che ne sceglierà tre. I tre lavori accederanno alla finale in programma sabato mattina alla presenza del ministro Marco Bussetti. I ragazzi li presenteranno e poi si passerà al voto che sarà in modalità on line. Il team che vincerà accederà alla finale nazionale.

Quarantotto ore di maratona in cui i giovani dovranno alzare lo sguardo per guardare il loro futuro orizzonte.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 settembre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il futuro di Varese: civic hack con 90 studenti 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore