Oltre 160 ragazzi all’incontro “Accendi d’Oro, Accendi la Speranza”

L'iniziativa al Liceo Frattini con la Fondazione Giacomo Ascoli per sensibilizzare sulle patologie onco-ematologiche pediatriche e adolescenziali

Fondazione Ascoli

Oltre 160 ragazzi hanno partecipato sabato mattina all’incontro “Accendi d’Oro, Accendi la Speranza”, con la fondazione Giacomo Ascoli. All’incontro erano presenti gli studenti del Liceo Frattini delle classi quinte che, divisi in due gruppi, sono stati sensibilizzati sulle patologie onco-ematologiche pediatriche e adolescenziali, grazie agli interventi di Angela Ascoli, madre di Giacomo scomparso nel 2006, della psicologa Cristina Morresi, del pediatra Marco Vaina, esperto in queste malattie, e alla testimonianza del giovane Andrea Terranova, volontario della Fondazione.

Grazie alla collaborazione della preside, Lorella Finotti, e della professoressa di storia e filosofia Alessandra Ferrario, che in seno al Liceo svolge funzione di promozione della partecipazione studentesca, sono stati distribuiti ai ragazzi 200 tatuaggi. Da lunedi 17 settembre e fino al 23 la Fondazione sarà presente nel Day center pediatrico e onco-ematologico pediatrico “Giacomo Ascoli” dell’Ospedale del Ponte per distribuire, con i suoi volontari, i “fiocchi d’oro”, con i quali gli aderenti alla campagna di sensibilizzazione potranno fotografarsi e postare sui social, con gli hastagh #fondazionegiacomoascoli #gogold #goccedisperanza #accendidoro #accendilasperanza #lightupgold

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 settembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore