Piazzale Kennedy, chiusa l’area intorno al punto del cedimento

Dopo i monitoraggi, decisa la chiusura intorno al punto dove è ceduto il manto stradale sul torrente Vellone

varie

Da oggi (mercoledì 12 settembre) la zona del marciapiede e area parcheggio in piazzale Kennedy interessata dal passaggio sotterraneo del torrente Vellone, nel tratto compreso tra il punto dove si verificò il cedimento del manto stradale e fino al ponte ferroviario su via Bainsizza e Monte Santo, è stata interdetta al passaggio veicolare e pedonale per ragioni di sicurezza.

Dopo l’evento del cedimento del manto stradale del 21 luglio 2018, causato dall’erosione del muro del dotto sotterraneo sotto cui scorre il Vellone, l’area interessata fu messa in sicurezza ma il Comune contemporaneamente ha subito avviato anche delle verifiche e monitoraggi su tutta l’opera, realizzata a fine ottocento, che consente al Vellone di scorrere sotto il manto stradale. Purtroppo dalle analisi condotte dai tecnici le condizioni di questo tratto dell’infrastruttura risultano in condizioni tali da non poter consentire il passaggio di persone ed auto e il Comune di Varese ha deciso di chiudere la zona a fini precauzionali.

«Questo problema di sicurezza emerso in queste zona, in cui per anni non si è fatta manutenzione – fanno sapere dall’amministrazione – dimostra ancora una volta l’importanza del Progetto Stazioni che investirà fortemente su piazzale Kennedy e sull’intera area». Adesso si provvederà a completare la progettazione e la stima dell’intervento necessario per il ripristino delle normali condizioni dell’area.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 settembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gianluca Ribolzi

    Sono troppo impegnati a sporcare di amaranto l’asfalto del centro e a mandare in tilt il.traffico dell’ora di punta in via XXV Aprile per pensare a chiudere i buchi. Del resto sono passati solo 2 mesi…cosa pretendete…ma va bene così. Giusto pegno da pagare per i Varesini per aver votato PD

Segnala Errore