SbocciArt porta in strada artisti, circensi, musica e mongolfiera

Gli acrobati, il camminatore sul filo, la donna barbuta, i percussionisti creativi e molto altro: già ci si prepara a un weekend di festival quest'anno in coincidenza con l'Autunno Cardanese

I protagonisti di SbocciArt 2018

Un saluto all’estate e un benvenuto all’autunno, nel segno del divertimento, dell’arte, del gioco: la seconda edizione di SbocciArt, il festival di Teatro di Strada e Circo Contemporaneo,  quest’anno si sposa con la tradizionale festa cittadina dell’Autunno Cardanese.

Galleria fotografica

I protagonisti di SbocciArt 2018 4 di 21

Due iniziative pensate per valorizzare il proprio territorio, una utilizzandolo come palcoscenico, l’altra per esaltarne le peculiarità e la popolazione locale.
L’evento è organizzato dalla Scuola di Circo Sbocc-l’arte che sboccia, la Pro Loco e il Comune di Cardano al Campo e l’importante contributo della Pasticceria Ore7.

Sabato 22 e domenica 23 settembre sono in programma due giorni di spettacoli con artisti di Teatro di Strada e Circo Contemporaneo che animeranno la festa con performance di giocoleria, acrobatica, acrobatica aerea, musica, fuoco.

Nella giornata del sabato 22 una grande mongolfiera sarà disponibile a chi avrà voglia di provare l’emozione di salire e volare su un pallone aerostatico.
Davide Demasi, in arte Mister David, Campione del mondo di Street Magic e vincitore di titoli “Guinnes World Record” nel 2014 e 2015, si esibirà in numeri di giocoleria, magia ed escapologia.
Tra le varie attrazioni, domenica 23, tutti con il naso in su. Sirio Izzo, slackliner, camminerà sopra il centro della città a 15 metri di altezza su slackline.

I protagonisti di SbocciArt 2018

Oltre alle numerose esibizioni gratuite dislocate per il centro storico della città, Alexsander De Bastiani, in arte Shezan, il Genio Impossibile, si esibirà presso la Scuola di Circo “Sbocc-l’arte che sboccia” con il famoso numero delle Lanterne, appena presentato al Campionato del mondo di magia Dism Wcm 2018 che si è tenuto lo scorso luglio nella Corea del Sud.
Questo spettacolo, così come la mongolfiera, sono a biglietteria. E’ già aperta la prevendita dei biglietti presso la Pasticceria Ore7 in via Don Luigi Sturzo 2 a Cardano al Campo.

Nelle due giornate il pubblico potrà ammirare in strada le performance di Francesca Zoccarato, marionettista, che presenta un omaggio al mondo del varietà d’inizio secolo, quando le persone cercavano l’incanto e gustavano la dolcezza che l’Arte Varia sapeva donare, perché si sà: “La vita è amara, quando in fondo non c’è zucchero!”
Skapigliati Street, acrobati della Scuola di Circo di Novara, DimiDimitri, che stupiranno con una sequenza di acrobazie mozzafiato ,salti da altezze vertiginose a ritmo dei pezzi rock.
Nicola Bruni, giocolerie, acrobata specializzato in Rue Cyr, acrobata aereo di Eventi Verticali, direttore della Scuola di Circo Spazio Bizzarro. Nicola Bruni è tutto questo e molto di più per il pubblico che assiste al suo spettacolo Emozione Circolare.
Percussionisti Anonimi, band che propone uno spettacolo di percussioni „non convenzionali‟: bidoni, scale, martelli, coperchi, secchi, pentole, padelle, sedie, lamiere, innaffiatoi, bottiglie, ecc)
Davide Mariani, in arte Messere della Brace, propone uno spettacolo poetico, una favola narrata attraverso il fuoco, per condurre il pubblico in una dimensione fantastica, onirica, in cui il fuoco stesso diventa protagonista, poesia, energia.
Akropazzi, le giovani promesse della Scuola di Circo DimiDimitri si esibiranno in uno spettacolo ispirato a “The Greatest Showman”. Salti, acrobazie, giocoleria, equilibrismo condite con ritmo ed effetti per creare un’esibizione coinvolgente e avvincente.
Matteo Curatella attore, musicista, clown, drammaturgo e regista chiuderà la serata di Sabato 22 con Le Storie del Matto. Spettacolo di Storie, Canzoni, Serenate, Ballate e Momenti di Improvvisazione con il pubblico.
Giulio Lanzafame, artista di circo eccentrico e polivalente di grande successo che dopo aver frequentato la scuola di circo FLIC di Torino parte alla volta del Canada per conseguire il diploma alla prestigiosa Scuola Nazionale del Circo di Montreal.
Dōna Flor spettacolo musicale di chiusura della manifestazione. Cinque musicisti (voce, fisarmonica, chitarra/mandolino, contrabbasso, batteria) co repern un repertorio che spazia da brani di Lhasa de Sela a musiche di derivazione sudamericana (Cesaria Evora, Marisa Monte, Chavela Vargas) con contaminazioni jazz e arrangiamenti originali.
Mariangela Martino è attrice con una laurea in economia e commercio messa nel cassetto (nella realtà) per vivere d’arte. La vedremo nei panni di una principessa che gioca e vive relazioni con personaggi di fantasia che prendono vita dai vestiti del suo guardaroba.
Mariam, La donna barbuta, una donna che, dopo un periodo di smarrimento in gioventù a causa del suo aspetto fisico, ha deciso di fare dello stesso un suo punto di forza. Da allora gira il mondo leggendo i palmi dei suoi visitatori. Così, riprendendo un’antica tradizione circense, mentre vedrà il vostro futuro, voi leggerete in lei l’importanza di non avere paura del proprio aspetto. La bellezza, a volte, ha un volto inaspettato.
Effer8’s Giovane compagnia di allievi e insegnanti della Scuola di Circo “Sbocc-l’arte che sboccia” di Cardano al Campo. Virtuosismi, passione, amicizia.Performance che uniscono il movimento, le acrobazie e la spensieratezza.

Oltre agli artisti professionisti invitati, si esibiranno artisti locali: allievi e maestri della Scuola di Danza di Valentina Perota, Balance Academy, si esibiranno in performance flash mob per sorprendere i partecipanti alla manifestazione; i musicisti Lila Madrigali e Duilio Garzolino della Compagnia Loi; Andrea Natali con il suo teatro d’oggetti; l’Istrione de Cardàn, Ruggero Strani, cardanese acquisito, che avvicinerà i passanti per sussurrare verità non evidenti agli occhi; l’ Osteria dell’Oste Oreste, compagnia itinerante che allieterà con canti dialettali dell’osteria milanese.

L’allestimento di tutto il centro città è a cura della Casa di Marina delle Cooperativa Sociale Antheo che con i propri ragazzi realizzerà istallazioni a terra e sospesi, oltre che laboratori creativi per bimbi e iniziative di sensibilizzazione a favore della diversità. Ragazzi e operatori hanno lavorato con l’aiuto degli ospiti della residenza per anziani Il Poggio Rosso di Casorate Sempione.

Di contorno alla manifestazione, poi, ci saranno anche area street food, laboratori creativi, laboratori di circo e mercatino dell’artigianato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 settembre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I protagonisti di SbocciArt 2018 4 di 21

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore