Arese, Cortesi e Gatto: tre grandi promesse del mezzofondo all’Insubria

Tre volti nuovi (e sei conferme) per la struttura dell'ateneo dedicata all'atletica. Soddisfatto Danzi: «Tre giovani tra i migliori d'Italia»

atleti college del mezzofondo università dell'insubria

Proseguono gli “inserimenti” di nuovi atleti nei college sportivi dell’Università degli Studi dell’Insubria, una formula che permette ad atleti di rilevanza nazionale di seguire il proprio piano accademico senza rinunciare alla propria carriera, anzi rilanciandola con un programma ad hoc.

In questi giorni è stato il College del Mezzofondo ad accogliere le proprie matricole, grazie anche al protocollo stilato da università, Cus Insubria e Federazione di atletica leggera (Fidal). Tre i volti nuovi del mezzofondo universitario: si tratta del piemontese Pietro Arese, della lombarda Federica Cortesi e del veneto Giovanni Gatto. Arese (di Settimo Torinese) e Cortesi (di San Giovanni Bergamasco) studiano ingegneria per la sicurezza del lavoro e dell’ambiente mentre Gatto (da Quinto di Treviso) è iscritto al primo anno di Giurisprudenza.

La “squadra” targata Uninsubria comprende inoltre sei atleti confermati dalla passata stagione: si tratta di Elisa Cherubini di Bedizzole (Infermieristica), Ademe Cuneo di Vigevano, Federico Maione di Cantù, Chiara Spagnoli di Artogne (Scienze Motorie), Viola Taietti di Fontanella (Medicina e Chirurgia) e Giorgia Valetti di Villar Perosa (Biotecnologie).

«Il bando per accedere al College ha visto numerose candidature e di altissima qualità, tanto che non siamo riusciti ad accontentare le richieste di ben due atleti della nazionale – spiega il tecnico federale Silvano Danzi – Arese e Gatto sono i migliori under 19 in Italia e valgono i primissimi posti anche nelle graduatorie europee. Arese nel 2017 ha vinto 3 titoli italiani individuali Junior, ha partecipato ai mondiali junior di Tampere nei 1500 ed ha vestito la maglia azzurra anche nelle indoor. Sempre in Finlandia Gatto è arrivato sesto nei 3000 siepi, uno dei migliori risultati di sempre di un atleta italiano in tutte le edizioni. Cortesi invece è arrivata in semifinale ai mondiali junior nella gara degli 800. Anche per lei ci sono due presenze nelle rappresentative italiane nel 2017».

I prossimi appuntamenti agonistici vedranno il 14 ottobre Ademe Cuneo gareggiare nell’incontro internazionale su strada di 10 km (a Rennes), in rappresentanza dell’Italia; dall’1 al 12 ottobre Arese è a Tirrenia per un raduno della nazionale; l’11 novembre sarà a Sgonico e il 15 novembre a Osimo per le gare di selezione per gli Europei di Tilburg.

Quello del mezzofondo è il gruppo più folto tra i quattro college dell’Università dell’Insubria: gli altri sono quelli di canottaggio, tiro con l’arco e prove nordiche. In tutto sono 27 gli studenti-atleti che hanno scelto Varese per allenarsi e studiare. Chiara Spagnoli e Alice Cocco si laureeranno a novembre e porteranno a sette il numero di appartenenti al college del mezzofondo capaci di conseguire la laurea.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore