Castellone eletto vicepresidente dell’associazione delle Polizie Municipali

Importante riconoscimento per il comandante della Polizia Locale di Olgiate Olona che ha commentato: "Momento storico importante per la Polizia Locale"

alfonso castellone ancupm

Il Comandante della Polizia locale di Olgiate Olona, Alfonso Castellone, è stato eletto Vicepresidente nazionale di A.N.C.U.P.M., la più rappresentativa associazione professionale che unisce tutti gli ufficiali e comandanti dei corpi e servizi di polizia municipale.

La nomina, è giunta venerdì scorso al termine della XXXV giornata di studio ANCUPM tenutasi a Roma dal tema “Contratto di Governo del cambiamento e Polizia locale. Quali prospettive?”.

L’A.N.C.U.P.M. nasce il 4 aprile 1974 grazie alla determinazione di un gruppo di comandanti e dalla forte sensibilità comunitaria di molti operatori di tutt’Italia che interpretando l’aspirazione dei responsabili delle numerose “Vigilanze urbane”, convennero di mettersi insieme in un unico organismo rappresentativo, per dar vita a livello nazionale ad un’associazione apolitica e apartitica, capace di affrontare al meglio le tante problematiche di interesse comune e capace di dare nuova luce e smalto ad una categoria spesso definita “fiore all’occhiello della macchina comunale”.

L’Associazione ANCUPM è presente su tutto il territorio nazionale ripartite in delegazioni regionali, e attualmente, conta più di 1.000 iscritti. Primo presidente dell’ANCUPM, fu il comandante del Corpo dei Vigili Urbani di Roma, generale Francesco Andreotti, figura carismatica che, per oltre venti anni, è stato l’ambasciatore della categoria, finalmente unita nel darsi una cultura collaborativa, ricca di fermenti ed impulsi di efficienza e di progresso comune.

Nel gruppo dirigente di ANCUPM è stato riconfermato presidente per il terzo mandato consecutivo Diego Porta già comandante generale della Polizia locale di Roma capitale, e ne fanno parte oltre al comandante Castellone, anche Marco Agostini, Ccomandante della PL di Venezia, Maria Centrone Comandante Polizia Città Metropolitana di Bari, Gabriele Ruppi, comandante PL di San Giorgio a Cremano (NA), Rosaria Sica ufficiale della PL Roma Capitale, e Stefano Donati dirigente settore Annona e già comandante della PL di Bari.

“Sono molto onorato che i numerosi Comandanti e Ufficiali di Polizia municipale provenienti da tutta Italia, abbiano scelto me a rappresentarli. – dichiara Castellone – Il Contratto di Governo sottoscritto da Lega e M5S fa riferimento in maniera esplicita alla necessità del riordino del comparto della Polizia locale affinchè possa produrre risultati positivi per una maggiore sicurezza sul territorio. E’ questo un momento storico molto importante per la categoria della Polizia Locale, come dimostrato dal forte interesse e dalla stretta attualità della XXXV giornata di studio romana, e non mancherà il mio impegno per contribuire ad una riforma che la categoria sta aspettando da vent’anni, al fine di rendere efficaci ed efficienti le proprie azioni in collaborazione con le altre Forze di Polizia dello Stato, in risposta alle nuove esigenze e bisogni della collettività.”

Per ulteriori informazioni su ANCUPM, www.ancupm.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore