“Curare, guarire, accompagnare”: cinque specialisti in Oncologia e Cure palliative si raccontano

La Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, in collaborazione con il CCR e la LILT di Legnano, propone una serata informativa sul nuovo approccio ai malati oncologici. Nell’auditorium Don Besana alle 21, ingresso libero

apertura oncologia

Non solo prevenzione. La Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, in collaborazione con il Circolo Culturale e Ricreativo e la delegazione di Legnano della LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori -, organizza un incontro per comprendere fino in fondo i nuovi scenari che si stanno delineando attorno al malato oncologico. È in programma giovedì 25 ottobre (ore 21) l’incontro dal titolo “Curare, guarire, accompagnare – Oncologia e Cure Palliative a confronto con la vita reale”, un appuntamento con il Dipartimento Interaziendale Provinciale Oncologico e il Dipartimento Interaziendale di Cure Palliative e Terapia del Dolore per conoscere i progressi che il mondo scientifico ha fatto nell’approccio ai tumori.

«Proseguiamo la collaborazione con la LILT nell’ottica di creare una rete non solamente di prevenzione, ma anche di conoscenza attorno a temi sanitari, purtroppo, di stretta attualità», osserva il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi. «Il compito di una Banca di Credito Cooperativo è anche proporre occasioni di crescita e di informazione per conoscere le novità e il lavoro che viene fatto in ambito sanitario per migliorare la vita dei pazienti oncologici. E l’elevata qualità dei relatori è garanzia di un incontro di assoluto livello».

“Curare, guarire, accompagnare” vuole essere una serata informale durante la quale gli specialisti raccontano del loro lavoro a contatto con la vita reale, dove malattia e speranza si incontrano. «Negli ultimi anni importanti innovazioni scientifiche hanno modificato lo scenario della malattia tumorale. A fronte di terapie innovative si sono registrati avanzamenti nella sopravvivenza e nella qualità di vita dei pazienti oncologici. Molti tipi tumorali che fino a pochi anni fa erano orfani di terapie efficaci oggi possono essere trattati con nuove e migliori aspettative», introduce Sergio Fava, direttore dipartimento oncologico ASST Ovest Milanese DIPO. «Un cambiamento radicale sta avvenendo anche nell’approccio al malato oncologico: non più il singolo medico che si occupa del proprio segmento di competenza, ma sempre più una visione multidisciplinare della malattia nella quale diversi specialisti si assumono il compito della gestione globale del paziente».

Nell’auditorium Don Besana della Bcc sono previsti gli interventi di cinque medici: accanto a Fava ci saranno Michele Sofia, direttore dipartimento Cure Palliative ASST Rhodense; Claudia Castiglioni, direttore Cure Palliative Cuggiono; Silvia Negretti, direttore Oncologia Magenta; Marco Luoni responsabile Day Hospital Oncologia Legnano. Coordina la serata, Anna Daverio responsabile della LILT di Legnano.
Inizio alle 21, la partecipazione è libera.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore