Dal parto al babywearing: ciclo di incontri gratuiti

L'associazione Mamme per mano promuove un ciclo di incontri rivolto alle donne in gravidanza il sabato pomeriggio, alle ore 15.30, dal 12 gennaio

mamme per mano

L’associazione “Mamme per mano” ha preparato un nuovo ciclo di incontri gratuiti rivolti alle mamme in gravidanza, e con accesso libero anche ai papà, sempre invitati, che si svolgerà nei primi due mesi del 2019 il sabato pomeriggio, alle ore 15.30 nella sede dell’associazione in via Adua 169, a Caronno Pertusella.

Gli incontri saranno illustrati da Samantha Mazzilli e Elisabetta Scarpa, “peer supporter in allattamento” e fondatrici dell’associazione “Mamme per mano” con la collaborazione, di volta in volta della psicologa perinatale Sara Longo e Giusy Acanfora, educatrice Mipa (Movimento internazionale parto attivo). E ancora l’ostetrica Erica Bagnati,  la consulente Babywearing Amrita Maitri e la doula Betta Cremonesi, Di seguito il programma completo:

12 gennaio
“Gravidanza e travaglio”: con l’ostetrica Erica Bagnati e il supporto di Sara Longo e Giusy Acanfora per “la visualizzazione del dolore”.19

gennaio
“Il parto”: l’esperienza Vbac, parto in acqua, epidurale, valigia ospedale e la lista nascita (con la partecipazione dell’ostetrica Erica Bagnati)

26 gennaio
“Allattamento: casistiche e consigli”, con le peer Elisabetta e Samantha”

2 febbraio
“È nato: i primi giorni” con Elisabetta e Samantha

9 febbraio
“Massaggi neonatali e fisiologia del sonno”, con Sara e Giusy

16 febbraio
“Portami sul cuore”: l’arte di portare in fascia con Amrita Maitri consulente Babywearing

La partecipazione è gratuita ma l’iscrizione è obbligatoria compilando l’apposito modulo.
Per maggiori informazioni: mammepermano@gmail.com oppure consultare il sito.

di
Pubblicato il 29 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore