Donna investita in via Nino Bixio, muore in ospedale

È successo prima delle 7 del mattino di giovedì, nei pressi della scuola primaria, quando era ancora buio

Generico 2018

Una donna è morta dopo essere stata investita questa mattina, giovedì 18 ottobre, in via Nino Bixio, a Varese.

Galleria fotografica

incidente via Bixio 18 ottobre 2018 4 di 4

È successo poco prima delle 7 del mattino: la signora, Anna Rossi, 60enne residente nel quartiere, è stata travolta nei pressi delle strisce pedonali intorno alle 6 e 45.

Sul posto sono intervenute automedica e ambulanza, in codice rosso. La donna è stata a lungo rianimata sul posto, prima da alcuni passanti e poi anche dai soccorritori arrivati poco dopo: era in arresto cardiocircolatorio e aveva riportato lesioni importanti. Successivamente è stata trasferita in codice rosso al vicino ospedale di Circolo di Varese. È spirata all’arrivo in pronto soccorso.

Per consentire il lavoro alla polizia locale, prontamente intervenuta sul posto, la strada è rimasta chiusa per più di un’ora – è stata riaperta intorno alle 8.15 – e la circolazione è stata regolata da vigile, anche per consentire a mamme e bambini una più corretta entrata a scuola.

Non sono ancora chiarite tutte le circostanze dell’incidente: il guidatore, un uomo su un’utilitaria, sembra non abbia visto la donna in un momento in cui in quella strada c’era ancora buio. L’auto veniva dall’ospedale Del Ponte e ha imboccato la via mentre la donna attraversava dal marciapiedi sul lato di Villa Augusta: è stata travolta, ha colpito con violenza sul cofano e sul parabrezza, prima di cadere a terra.

L’investitore, un 42enne della zona, è stato sottoposto all’alcol test, di cui si attende l’esito. L’auto è stata sequestrata per le indagini. L’uomo stato denunciato per omicidio stradale.

(articolo aggiornato alle ore 13.50 di giovedì 18 ottobre)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

incidente via Bixio 18 ottobre 2018 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giorgio Martini Ossola

    Conosco bene quelle strisce pedonali sono pericolosissime, in quanto posizionate subito dopo la svolta dove la strada scende e la visibilità è coperta dal muro di cinta molto alto.Per chi arriva dall’ospedale del ponte e svolta nella via Bixio è difficile vedere se c’è qualcuno sulle strisce.

Segnala Errore