Due giovani lanciano la sfida: “Apriamo la BiblioUnione”

Due ragazzi di 26 e 27 anni hanno promosso la loro idea su Facebook raccogliendo molti consensi. La biblioteca dovrà servire i tre comuni dell'Unione Ovest Lago di Varese

“Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o come fanno gli ambiziosi per istruirvi. No, leggete per vivere”

Con questa frase di Gustave Flaubert due giovani residenti di Bardello, hanno lanciato su Facebook la crociata per realizzare una biblioteca che serva i tre comuni dell’Unione Ovest Lago di Varese ( Bardello, Bregano e Malgesso): « Questa pagina nasce dalla volontà di creare una Biblioteca e Aula studio sul territorio per poter garantire, ai giovani, ma non solo, un luogo dove potersi ritrovare e perchè no, leggere un buon libro. Questo luogo potrà essere anche utile all’organizzazione di eventi di tipo culturale».

I due promotori sono ventenni di Bardello con la passione per i libri ma anche per la propria terra che vorrebbero sempre più accogliente e capace di offrire nuovi spazi di socialità: « Siamo Francesca 26 anni e Alessio 27 anni , amici e concittadini di Bardello, piccolo paesino in provincia di  Varese. Ci siamo resi conto che nel territorio dell’Unione, non sia presente una Biblioteca o Aula studio che permetta agli studenti ma non solo, di poter consultare un libro o studiare in un posto tranquillo. Da questa  mancanza , è nata l’idea di creare un luogo ad hoc, in base allo spazio reso disponibile dall’Unione, per poter realizzare il progetto».

Hanno aperto una pagina Facebook dove raccolgono consensi, e un sito internet dove spiegano il loro ambizioso progetto che dovrebbe recuperare uno spazio attualmente in disuso: «Abbiamo concluso da poco un sondaggio sui social in cui chiedevamo l’interesse nell’avere all’interno dell’Unione una biblioteca/aula studio ed il risultato è stato pienamente soddisfacente. L’opinione dei nostri Concittadini è stata determinante. Ora siamo più sicuri di prima nel progetto che stiamo portando avanti»

Promossa una settimana fa, ha ottenuto poco meno di un centinaio di “likes”. Ce la faranno?

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore