Elezioni provinciali, la coalizione di Antonelli si presenta senza i civici

Il sindaco di Busto Arsizio ha presentato ufficialmente la sua candidatura sostenuta dal Polo civico della libertà (Forza Italia, Fdi e Noi con l'Italia) e dalla Lega. Non si presentano i civici di Magrini

Il candidato del centrodestra alla presidenza della Provincia Emanuele Antonelli si è presentato questa mattina, mercoledì, a Villa Recalcati ma è subito giallo per l’assenza di Marco Magrini (ufficialmente impegnato in un incontro a Milano), rappresentante di Esperienza Civica, la lista dei civici che proprio la candidatura di Antonelli avrebbe dovuto portare nell’area che da 4 anni sta all’opposizione.

Speciale elezioni provinciali

«Ho deciso di accettare la candidatura perchè me lo hanno chiesto in tanti – ha detto il sindaco di Busto Arsizio – e non ho paura di portare avanti due impegni così importanti. Sono disponibile a sacrificare la mia vita privata se questo può servire a governare nel miglior modo possibile questo ente. Non farò mancare la mia presenza a Busto dove, tuttavia, c’è una struttura comunale che funziona e che ha solo bisogno di un indirizzo. Spero che si possa fare la stessa cosa anche con i dipendenti di Villa Recalcati».

emanuele antonelli candidato presidente provincia 2018

Antonelli, però, lancia un messaggio a Marco Magrini: «Oggi non è qui e non posso parlare per lui o per i suoi – continua – ma ci tengo a sottolineare che sono stato scelto proprio per la mia esperienza da civico a Busto Arsizio dove ho saputo mantenere una certa autonomia dai partiti. Con questo non voglio dire che non servano, anzi, il loro indirizzo è fondamentale».

Presenti invece i rappresentanti di Lega, con il sindaco di Saronno Alessandro Fagioli,  Forza Italia con Marco Riganti, Fratelli d’Italia con l’assessore gallaratese Francesca Caruso e il sindaco di Venegono Inferiore Mattia Premazzi di Noi con l’Italia. Tutti hanno espresso il loro appoggio ad Antonelli senza riserve.

Sulla situazione dei conti che troverà, in caso di elezione, Antonelli non si sbilancia: «Sto studiando, la Provincia è molto diversa da quando ho fatto la mia esperienza a Villa Recalcati e prima di esprimere qualsiasi giudizio è necessario verificare quale sia la fotografia».

La coalizione che sostiene Antonelli si comporrà di due gambe sicure e forti, quella del Polo civico della Libertà composto da Forza Italia, Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia e quella della Lega che presenterà una lista propria. Manca all’appello (per ora) la terza gamba, quella civica che serve a dare maggiore certezza del risultato ma che – viste le premesse – rischia di dissolversi tra centrodestra e centrosinistra.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 ottobre 2018
Leggi i commenti

Foto

Elezioni provinciali, la coalizione di Antonelli si presenta senza i civici 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore