Individuata dalle telecamere l’auto da cui è partito il forte botto di via Marconi

Nei video si vede una macchina che passa davanti alle residenze popolari di Cazzago Brabbia e lancia un piccolo ordigno esplosivo

cazzago brabbia telecamere

Nei video si vede una macchina che passa davanti alle residenze popolari di Cazzago Brabbia e lancia un piccolo ordigno esplosivo. A distanza di solo una settimana dal fatto, che è avvenuto domenica 7 ottobre in pieno giorno, le forze dell’ordine sono riusciti a risalire ai responsabile.

È stato possibile grazie al sistema di video sorveglianza installato in via Marconi, via dei caduti e in via Piave. Nei nastri delle telecamere è rimasto impresso quell’esatto istante che aveva tanto allarmati gli abitanti usciti dalle loro case spaventati da quel forte botto.

Ora sono al vaglio delle forze dell’ordine le motivazioni che hanno spinto quel gesto ma, intanto, il sindaco Emilio Magni si dice già soddisfatto per il fatto che il sistema di videosorveglianza abbia permesso quanto meno di individuare i responsabili: «siamo contenti che il sistema di videosorveglianza abbia funzionato – dice il sindaco -. Ora si faccia chiarezza su quanto accaduto».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore