La squadra “Tosi&Tosi” sul terzo podio al torneo di Utrecht

Per il quarto anno, i ragazzi dei due istituti superiori hanno partecipato insieme al torneo sportivo internazionale

squadra tosi & tosi

Un nome, una città, due scuole e un podio. Per il quarto anno consecutivo i due istituti superiori di Busto Arsizio, liceo scientifico Arturo Tosi e tecnico internazionale Enrico Tosi hanno conquistato il terzo podio al torneo sportivo internazionale di Unihockey che si è tenuto a Utrecht in Olanda dal 24 al 28 settembre scorsi.

Cinque le città europee partecipanti, Lubiana, Praga, Munster, Utrecht e Busto Arsizio, e molti gli sport.

The host city quest’anno è stata Utrecht, in Olanda, e lo sport Floorball, chiamato in Italia Unihockey.  

La squadra ha  conquistato un onorevole terzo posto, dopo la Repubblica Ceca e la Slovenia. Quarto posto per la Germania, quinto e sesto per le due squadre della scuola ospitante.

«È stata ancora una volta una grande occasione di crescita, con momenti di sport, sempre giocato con agonismo ma anche  fair play e amicizia, e momenti di cultura – commentano le due dirigenti Patrizia Iotti e Nadia Cattaneo – la lingua comune è l’inglese, la sistemazione è in famiglia, le giornate sono state completate con la caccia fotografica ai monumenti, a squadre miste internazionali, per le vie di Utrecht, la visita guidata all’ex complesso carcerario De Vrije Wolf, un workshop con un mastro cioccolatiere, il giro dei canali della città in canoa e, sulla via del ritorno, la visita ad Amsterdam.

I torneo internazionale si dimostra ogni volta un’esperienza davvero preziosa, non solo per gli studenti, ma anche per gli insegnanti, che hanno l’occasione di confrontarci con realtà sportive scolastiche diverse dalla nostra, ricevendo nuovi stimoli e nuove idee”.

La squadra Tosi&Tosi è stata accompagnata dalla Prof. ssa  Valeria Spinelli  (Ite), prof. Valerio Ramponi (Liceo scientifico), e dal prof. Maurizio Moscheni,tecnico della squadra.

Valentina Belvisi di 3^DF, Luca Borsani e Filippo Caldiroli di 3^BI, Filippo Corti e Davide Biancardini di 2^E) hanno commentato così l’esperienza: 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore