Leggiuno è tricolore con la regina del “body building naturale”

Sabrina Crozzoletto ha vinto il titolo italiano "Bikini Master" della NBFI, ente che prevede serrati controlli antidoping

Sabrina Crozzoletto tricolore di body building

Viene da Leggiuno, si allena in Valcuvia ed è andata in Toscana per vincere un meritato “scudetto” del body building: Sabrina Crozzoletto si è laureata nei giorni scorsi campionessa italiana “bikini master” (quindi over 40) e ha coronato così un sogno coltivato nel corso di lunghe sedute di allenamento in palestra.

Galleria fotografica

Sabrina Crozzoletto tricolore di body building 4 di 5

Il titolo conquistato da Sabrina è gestito dalla NBFI (Natural Bodybuilding e Fitness Italy), la più importante affiliazione italiana che si occupa del cosiddetto natural bodybuilding, specialità che prevede un serrato controllo antidoping fatto di analisi delle urine ma anche della cosiddetta “macchina della verità”.

Crozzoletto, 46 anni, è stata giudicata la migliore sia da una giuria specializzata sia da quella formata dal pubblico che ha assistito alla prova tricolore di Figline e Incisa Valdarno in provincia di Firenze. La gara tricolore si è svolta in due diverse sessioni all’interno del teatro Salesiani: al mattino le atlete sono sfilate al mattino davanti ai giudici e al pomeriggio davanti al pubblico, sia affiancate sia in solitaria. I parametri utilizzati per le votazioni hanno riguardato la fisicità delle concorrenti, le pose, il portamento e altri ancora.

Sabrina Crozzoletto tricolore di body building
Domenico Pezzoli e Sabrina Crozzoletto

«È stata un’emozione indescrivibile – spiega Sabrina che si allena alla palestra Freebodyfitness allenata da Domenico Pezzoli – Ho voluto tanto questo titolo, l’ho sognato e desiderato ogni momento durante la preparazione. Mi sono allenata a volte con le lacrime agli occhi per le emozioni e le tensioni  e questo mi ha fatto superare tutte le difficoltà». Le neocampionessa tricolore però guarda già avanti: «Ora sono più che mai convinta che questa è la mia vita: voglio essere un’atleta pulita e proprio perché non sono più una ragazzina, essere da esempio e aiutare chi non crede che con il sacrificio, il sudore, la dedizione si può arrivare a certi risultati senza scorciatoie. Ringrazio La NBFI per avermi dato questa opportunità».

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 23 ottobre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Sabrina Crozzoletto tricolore di body building 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore