LILT e Yamamay insieme per la prevenzione oncologica

Il mese di ottobre è dedicato da LILT alla prevenzione del cancro al seno e in tutti i negozi di Yamamay si farà sensibilizzazione su questo tema

lilt

È stata da poco siglata una nuova partnership tra LILT – la Lega per la Lotta contro i Tumori e Yamamay, con l’obiettivo di sensibilizzare le donne verso l’importanza della prevenzione del tumore al seno attraverso un corretto stile di vita, attenzione verso il proprio corpo e controlli periodici. Il popolare brand di intimo collaborerà con LILT realizzando campagne dedicate alla promozione della prevenzione oncologica attraverso i suoi canali di comunicazione, concentrandosi in particolare sulla comunicazione rivolta alle donne, con un occhio di riguardo verso coloro che hanno già in passato subìto un’operazione chirurgica al seno.

Yamamay e Lilt rinnovano la collaborazione portata avanti negli ultimi anni e saranno fianco a fianco durante il mese di Ottobre, dedicato alla Campagna Nastro Rosa, con attività che proseguiranno poi durante il 2019 con progetti speciali che verranno presentati nei prossimi mesi. La LILT è l’unico Ente Pubblico di notevole rilievo su base associativa, vigilato dal Ministero della Salute, impegnato nella lotta contro i tumori, che opera dal 1922 senza fini di lucro su tutto il territorio nazionale.

Il mese di ottobre è dedicato da LILT da ormai 26 anni alla campagna Nastro Rosa per la prevenzione del cancro al seno, offrendo anche la possibilità di effettuare visite senologiche gratuite presso le Sezioni che aderiscono alla campagna, contattando il numero verde SOS LILT 800998877 o direttamente la sezione provinciale più vicina. Grazie alla partnership, i negozi Yamamay si concentreranno nelle settimane di Ottobre per divulgare a gran voce questo messaggio: il cancro al seno può essere preso per tempo e curato, attraverso visite, mammografie ed ecografie annuali.

In tutti i punti vendita Yamamay verranno proposte delle vetrine ad hoc e le commesse dei negozi indosseranno una speciale t-shirt, dal claim PINK IS LIFE; verranno proposti in particolare tutti i modelli di reggiseno senza ferretto, comodi, in diversi tessuti dalla microfibra al pizzo nelle diverse varianti colore. Saremo poi presenti sui canali social con l’# #yamamayforlilt per raggiungere nell’immediato ancora più persone e dare più eco ad un tema di cosi vitale importanza.

«Il cancro al seno rappresenta il primo “big killer” per la donna. Nonostante l’annuale crescita dell’incidenza di questa patologia, si registra una pur lenta ma continua e progressiva diminuzione della mortalità» afferma il Professor Francesco Schittulli, Senologo-chirurgo oncologo, Presidente Nazionale della Lega Italiana per la Lotta contro i tumori. E continua: «Oggi la guaribilità del cancro al seno è attestata intorno all’80-85% dei casi. Questo significa che il 15-20% delle donne che affrontano la malattia non riescono a vincerla. Ma sappiamo anche che una diagnosi precoce di cancro al seno, quando il tumore e’ di pochi millimetri, comporterebbe una guaribilità superiore al 95% dei casi».

Dati Lilt dimostrano che in 30 anni il 79% dei cittadini è più informato sulla prevenzione dei tumori, e lo dimostra il fatto che sempre più persone si sottopongono a visite di prevenzione e di check up. Oltre 700 volontari si impegnano ogni giorno contribuendo alla sensibilizzazione su questo tema di prevenzione, sostenendo pazienti e familiari nella loro lotta quotidiana.

Con le sue 106 Sezioni Provinciali, i circa 400 punti di prevenzione ambulatoriale e le oltre 700 delegazioni comunali, la LILT si contraddistingue per il capillare radicamento sul territorio nazionale, offrendo prestazioni socio-sanitarie nella lotta contro il cancro, complementari e integrative al SSN (Servizio Sanitario Nazionale). Da oltre 95 anni l’Ente promuove e diffonde su tutto il territorio nazionale, in collaborazione con le principali istituzioni e le più importanti organizzazioni nazionali e internazionali operanti in campo oncologico, i vari aspetti della prevenzione oncologica.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore